Ambientato a bordo di una baleniera nel 1859, "Le acque del nord" è il romanzo d'avventura e di viaggio dello scrittore inglese Ian McGuire, che conduce il lettore una caccia di balene tra i ghiacci della Baia di Baffin, mentre a bordo della nave alcune morti drammatiche aggiungono suspense alla narrazione, che sembra proseguire sulle orme di Melville e Conrad...

Quando, nel 1859, Patrick Sumner si imbarca a bordo della Volunteer, baleniera che fa rotta per la Baia di Baffin, non può sospettare cosa lo aspetti: reduce dalla campagna militare per l’assedio di Delhi da parte dell’esercito britannico, nel quale ha prestato servizio come medico, la sua unica premura è quella di partire, mettersi alle spalle quel doloroso passato che lo ha forzato a lasciare l’esercito, un passato che non riesce a dimenticare. Spera di trovare la pace nel nord, in quel punto tra la Groenlandia e il Canada che si caratterizza per il relativo tepore delle acque, che proprio per questo sono un punto di ritrovo (e facile pesca) delle balene.

Ian McGuire Le acque del nord einaudi copertina

Ma la sua storia è appena cominciata: Patrick si troverà faccia a faccia con un ramponiere brutale e, non per la prima volta, vedrà da vicino la morte, crudele, sottrarre una vita dopo l’altra; vite e morti che lo costringono a fare i conti con il passato che lo insegue, intrappolandolo nell’angoscia che gli impedisce di dimenticare.

Scrittore e accademico britannico, appassionata di narrativa realistica americana, Ian McGuire si impossessa di quel linguaggio tecnico marinaresco già appartenuto a Melville e Conrad, delineando con precisione la rotta di un viaggio avventuroso nel mondo del mare e dei ghiacci: Le acque del nord (Einaudi, traduzione di Andrea Sirotti) è un romanzo di viaggio e di avventura, ma anche un thriller. Arricchito da una dettagliata precisione linguistica e storica, il libro è l’opera di uno scrittore i cui racconti sono stati pubblicati sulla Paris Reviewe che mette in gioco tutta la sua capacità descrittiva.

Che tipo di
avventura fa per te?

Scoprilo con il nostro test

Commenti