Tess Gerritsen - Longanesi - 374 pagine - ISBN:9788830426764

Tess Gerritsen, una delle scrittrici più affermate nel campo del medical thriller, ha scelto di servirsi della tematica esoterica per introdurre nuovi elementi nella serie costruita sul personaggio di Jane Rizzoli, detective di Boston. Il titolo del romanzo, Il Club Mefistofele, è piuttosto esplicito: satanismo e occultismo sono al centro dell’intreccio e guidano le azioni del diabolico assassino che la detective Rizzoli deve catturare. L’autrice immagina l’esistenza di un club, i cui affiliati sono dediti allo studio del male in tutte le sue molteplici manifestazioni. I soci, a partire dal carismatico presidente Sansone, credono che il male non sia una mera astrazione, ma una presenza reale nel mondo, con una precisa fisionomia e obiettivi concreti; un male primigenio che nel corso della storia ha assunto nomi e volti diversi. Sono proprio i soci del club le vittime designate dal serial killer, che fa trovare agli inquirenti corpi smembrati e simboli arcani. La continua alternanza tra le congetture metafisiche e le numerose scene di azione costituiscono uno dei punti di forza del romanzo. L’incontro tra il rigido pragmatismo della detective Rizzoli e le teorie elaborate dal Club Mefistofele produce peraltro inevitabili contrasti e incomprensioni. Jane Rizzoli è un personaggio dinamico, che ha subito grosse trasformazioni dalla sua prima apparizione. Tess Gerritsen ha addolcito sempre più le asperità del suo carattere, rendendola più socievole e simpatica, ma non per questo meno intransigente. Jane è paladina della razionalità e avrà enormi difficoltà a prendere le misure a un nemico, che sembra provenire direttamente dalla notte dei tempi. Il Club Mefistofele nasce dalla passione mai sopita della scrittrice americana per i miti del mondo antico. L’idea del libro è scaturita in particolare dalla lettura di una copia della traduzione inglese del Libro di Enoch, bollato come apocrifo dalla Chiesa, scomparso per secoli e ritenuto, a torto, perduto per sempre. Partendo da una delle leggende più suggestive contenute in quel testo apocrifo, Tess Gerritsen ha sviluppato una storia altamente evocativa che trasporta i lettori sino alle fonti del male. Un inquietante romanzo firmato da una delle penne più nere del thriller contemporaneo.

15 agosto 2009

Commenti