Dopo la cammpagna social #unlibroèunlibro

La campagna #unlibroèunlibro promossa sui social network dagli editori italiani per chiedere l’equiparazione dell’Iva sugli e-book a quella sui libri cartacei ha subito una conseguenza concreta. Infatti, “sta per essere presentato un emendamento alla legge di Stabilità dai deputati Pd delle Commissioni Cultura e Finanze. Credo sia un’iniziativa sacrosanta, che sosterremo anche al Senato”, ha annunciato la senatrice Annamaria Parente, capogruppo del Pd nella Commissione Lavoro. “Ritengo che equiparare l’Iva degli e-book a quella dei libri cartacei sia un intervento utile per creare opportunità di sviluppo per l’editoria digitale e per  aumentare l’occupazione in questo nuovo settore, soprattutto per i giovani”, ha aggiunto la senatrice.

Commenti