Jaca Book inaugura "Fuoripista", che propone saggi brevi di autori italiani e stranieri. A inizio 2015 in arrivo, tra gli altri, una riflessione di Bertinotti sulla irriformabilità del capitalismo finanziario

Jaca Book inaugura  la collana “Fuoripista” che, stando al comunicato di presentazione, “nasce come strumento di discussione su temi di attualità politica e culturale”. Come suggerisce il titolo, infatti, l’obiettivo è quello di “battere strade inedite, lontane da conformismi e luoghi comuni, senza avere paura di suscitare controversie e dibattiti senza peli sulla lingua”.

Dalla politica all’economia, dalla sociologia all’ecologia, dalla teologia alla storia, dalla comunicazione alla filosofia, dalle arti alla musica, la collana propone saggi brevi di autori italiani e stranieri.

Si parte con “Magia Bianca, Magia Nera” di Carlo Formenti e “Lavoratori come Farfalle” di Giorgio Cremaschi. Nei primi mesi del 2015 seguiranno altri due libri: una denuncia dell’economista Riccardo Realfonzo contro i profeti dell’austerità e gli effetti devastanti del Fiscal Compact sulle economie europee “periferiche”, e una riflessione di Fausto Bertinotti sulla irriformabilità del capitalismo finanziario.

Commenti