Partono dal ritrovamento dei resti mummificati di una donna estratti da una torbiera nella regione dello Xinjang le indagini dell'ispettore Tian Haifeng: alla scoperta del romanzo in ebook "La donna della palude" di Martin Long

Tian Haifeng, l’ispettore capo dell’ufficio di pubblica sicurezza di Nanjing, ha ormai visto così tanti omicidi da non riuscire più a tenerne il conto. Eppure i resti mummificati di una donna estratti da una torbiera nella regione dello Xinjang catturano la sua attenzione.

La donna della palude

L’ebook è disponibile su

Kobo, Amazon, Ibs e sugli altri store digitali, tra cui Apple e Google

 

Il corpo è irriconoscibile, ma i tratti somatici appartengono indiscutibilmente a una donna di origini caucasiche. Purtroppo, il corpo viene distrutto da un incendio e con esso scompare ogni prova della sua esistenza. Insospettito da ordini superiori che gli imporrebbero di chiudere in fretta l’indagine, Haifeng decide di occuparsi comunque del caso. Presto comprende di aver portato alla luce molto più di una semplice mummia: i tratti caucasici della donna attesterebbero la presenza di colonizzatori ben prima dell’arrivo dei cinesi, un vero smacco per la propaganda governativa. Ma quando nuovi scavi portano alla luce mummie dai tratti somatici cinesi, Tian Haifeng capisce di essere coinvolto in un torbido intrigo politico dove la posta in gioco è altissima – forse troppo per un semplice ispettore. Ma la verità non può rimanere sepolta ancora a lungo…

La casa editrice Tre60 propone in esclusiva in ebook il romanzo La donna della palude. Le indagini dell’ispettore Tian, firmato da Martin Long e tradotto da F. M. Gimelli. Un giallo che porta al centro dell’attenzione il caso dei musulmani uiguri, una minoranza etnica e religiosa che il regime cinese perseguita da anni, di cui ha parlato di recente il Post.

 

Commenti