Torna dal 20 aprile all'1 maggio "Fabbrica di Carta", il "Salone del Libro degli autori ed editori del Verbano Cusio Ossola". Tanto spazio al giallo: da autori ormai classici come Agatha Christie e Georges Simenon, alle copertine della Sellerio. Tra gli ospiti, Alice Basso

Il giro di boa dello scorso anno, con la ventesima edizione, ha confermato il legame della Fabbrica di Carta, il “Salone del Libro degli autori ed editori del Verbano Cusio Ossola” organizzato dall’Associazione Libriamoci – Editori e Librai del VCO, con il territorio dell’Alto Piemonte, richiamando circa 10mila visitatori nei 10 giorni di apertura.

La Fabbrica di Carta, realizzata con il supporto della Provincia del Verbano-Cusio-Ossola, il patrocinio di Regione Piemonte, Consiglio Regionale del Piemonte e Comune di Villadossola, e con il contributo dell’Unione Montana Alta Ossola e di Vinavil, torna dal 20 aprile al 1 maggio 2018, al Centro Culturale La Fabbrica di Villadossola (VB).

La ventunesima edizione – come sottolinea la presentazione – si tingerà di giallo: il tema del 2018 sarà infatti il romanzo giallo, poliziesco, noir. E non mancheranno mostre fotografiche e allestimenti riservati ai due maestri del giallo e del poliziesco, Agatha Christie con la sua Miss Marple e Georges Simenon con il Commissario Maigret; e, ancora, una mostra temporanea dedicata alle più celebri copertine di Sellerio, editore che ha pubblicato alcuni degli investigatori più popolari, trasposti con successo anche sul piccolo schermo.

La Fabbrica di Carta si chiuderà con un’ospite speciale, Alice Basso. La scrittrice torinese, che il 26 aprile uscirà con il suo nuovo romanzo La scrittrice del mistero edito da Garzanti, sarà a Villadossola per una delle sue primissime presentazioni e per accompagnare i visitatori della Fabbrica di Carta in un “viaggio nel giallo”, lungo percorsi e aneddoti legati al mondo del noir. Informazioni e aggiornamenti sul programma online, basta andare qui.

nota: la foto è di Matteo Grossini

Commenti