In libreria "Amo troppo la vita per riuscire a viverla", romanzo d'esordio di Lorenzo Raffaini

“Questa è la storia di un ragazzo normale, cresciuto in una famiglia normale, che a causa della sua fragilità interiore, della noia e di un mondo sbagliato diventa un drogato e un ladro e finisce col devastare la sua vita e quella di chiunque gli stia intorno. È anche la storia di un drogato e ladro in apparenza irrecuperabile che un giorno scopre la forza dell’amore e incredibilmente, faticosamente, riesce a rimettere insieme i pezzi della persona che avrebbe potuto essere, e a ricostruirsi una vita. Amo troppo la vita per riuscire a viverla è troppo vero per essere un romanzo, troppo ricco di implicazioni per essere una memoria personale. È una testimonianza diretta, bruciante, che in certe parti si può leggere come una confessione, in altre come un’avventura”, scrive Andrea De Carlo nella prefazione ad Amo troppo la vita per riuscire a viverla (Bompiani-RaiEri), romanzo d’esordio di Lorenzo Raffaini (concorrente di Masterpiece, il talent tv per aspiranti scrittori andato in onda su Rai3). L’autore, classe ’69, svolge nelle scuole attività di prevenzione delle dipendenze e degli incidenti stradali.

Amo troppo  la vita  per riuscire  a viverla

Commenti