Dopo aver partecipato al programma "Social Face", al fianco di altri famosi youtuber come FaviJ e Mates, LaSabri si cimenta nel doppiaggio di un personaggio di "Ralph spacca internet", il nuovo film Disney, e torna in libreria con il suo primo fumetto, “Cavolini”, subito protagonista in classifica

In rete è conosciuta come LaSabri, ed è una delle youtuber più seguite d’Italia. Classe ’88, Sabrina Cereseto (questo il suo vero nome) è nata a Monza ma è milanese di adozione. Ha iniziato la sua ascesa su YouTube nel 2014 con il nickname LaSabriGamer, aprendo un canale per raccontare la sua passione per i videogiochi. Raggiunto in poco tempo il milione di follower, ha cominciato a parlare nei suoi video anche di bullismo, omofobia, razzismo, di ginnastica e vita sana.

Le sue attività non si limitano ai video: LaSabri è stata co-protagonista delle due edizioni di Social Face, un programma tv in cui alcune famose star del web si sfidano in numerose prove, e del programma Fufforial, che mostra come usare materiali comuni ed economici per costruire oggetti che non servono a nessuno (ideati e prodotti da Web Stars Channel e in onda su Sky HD).

Da ottobre è protagonista – insieme a Favij e Mates – di un vlogumentary, Social Dream, sempre prodotto dalla stessa agenzia; inoltre, ha prestato la voce a Tiffany, nel film Disney Ralph spacca Internet (in uscita nelle sale italiane l’1 gennaio 2019). Ha dato libero sfogo alla sua passione per la danza quando nel 2017 è stata scelta per far parte della giuria nella competizione Just Dance World Cup e una sua coreografia fa parte del decimo capitolo del videogioco Just Dance.

Ma LaSabri ha successo anche in libreria: dopo il suo debutto, #Play. La mia vita come un gioco (Rizzoli), in cui raccontava la passione per videogiochi, da Super Mario 64 a Life is strange, ora è tornata con Cavolini, protagonista in questi giorni nelle classifiche di vendita. Si tratta del suo primo fumetto, sempre proposto da Rizzoli, in cui l’autrice ha voluto rendere protagonisti i personaggi che popolano il suo mondo: il fidanzato Sascha, i suoi migliori amici, la sua “strana” famiglia, gli undici inseparabili gatti oltre, naturalmente, a se stessa. A questo proposito, nel fumetto l’autrice è disegnata sia da bambina sia da adulta, mentre è a casa o in viaggio, al lavoro o ai raduni, e in tutte le situazioni che le fanno esclamare “Cavolini”.

Alla storia e ai disegni, LaSabri ha voluto aggiungere un tocco in più, per essere ancor più vicina ai suoi fan e fare in modo che possano divertirsi anche dopo aver terminato la lettura del fumetto: per esempio, le pagine “Scrivi tu!”, con i balloon lasciati vuoti per essere riempiti con le frasi più fantasiose e gli stickers presenti in fondo al libro, da attaccare, fotografare e postare sui social.

Commenti