Tess Gerritsen - Longanesi - 341 pagine - ISBN:8830421170

Seconda indagine ad alto rischio per Jane Rizzoli, detective della Squadra Omicidi di Boston. È trascorso ormai un anno dal caso del “Chirurgo” – il serial killer che amava torturare le sue giovani vittime a colpi di bisturi – ma il ricordo di quell’estate tinta di sangue è ancora ben vivo nella mente di Jane, scampata per miracolo a una fine orrenda. Anche se il Chirurgo è ora rinchiuso in un carcere di massima sicurezza, la popolazione di Boston non può dormire sonni tranquilli: una nuova ondata di violenza sta per abbattersi sulla città. Jane s’imbatterà infatti in una lunga catena di omicidi, che rivelano macroscopiche analogie con il caso precedente. Ma se il Chirurgo è stato arrestato e messo in condizione di non nuocere, chi è l’omicida seriale che sta emulando le sue gesta? Lezioni di sangue è la prosecuzione di un incubo, un sequel mozzafiato che mantiene altissima la tensione durante l’intera narrazione. Tess Gerritsen sa come sfruttare a proprio vantaggio l’ottima preparazione medico-scientifica, descrivendo con minuzia di particolari le tecniche più avanzate della medicina legale e della criminologia, senza mai appesantire la trama. La scrittrice ci trascina, volenti o nolenti, in lussuosi appartamenti di Boston trasformati in mattatoi, nei locali di sale autoptiche dove vengono alla luce verità agghiaccianti, e dentro la mente perversa del Chirurgo che segue dal carcere le sanguinarie prodezze del suo promettente allievo. Al centro del romanzo vi è la lotta della protagonista Jane contro un agguerrito esercito di nemici: i fantasmi di un passato non rimosso, il folle emulatore che strazia giovani coppie, ma anche parenti e colleghi poliziotti che guardano alle ambizioni professionali di Jane con uno scetticismo tipicamente maschilista. Nel sequel la Gerritsen introduce poi un elemento nuovo: l’antagonismo tra agenti federali e polizia locale, che degenera ben presto in uno scontro senza esclusione di colpi che rischia di compromettere l’equilibrio già instabile di Jane. Un thriller inquietante. Caldamente consigliato ai lettori avidi di emozioni forti.

14 luglio 2005

Commenti