Un punto di riferimento per gli stranieri che vivono a Milano e per chi ama leggere libri in lingua originale. La libreria internazionale "Il libro" compie 40 anni

Da quarant’anni la libreria internazionale Il Libro, in via Ozanam 11, è un punto di riferimento per gli stranieri che vivono a Milano e per chi ama leggere libri in lingua originale. L’attività è stata avviata nel 1978 da Margherita Brighenti che, ancora oggi, insieme alla figlia Anna Kircheis, si occupa di dirigere la libreria.

maratona IL LIBRO

Come racconta un reportage pubblicato dall’edizione milanese di Repubblica, il suo spirito internazionale e il suo rapporto con l’estero nascono molto tempo fa: “Ho fatto dalle elementari alla maturità in una scuola tedesca di Milano. Era il 1942, i miei genitori vollero proteggermi sia dal fascismo sia dal nazismo. Grazie a questa loro trovata riuscii a completare gli studi”. Prosegue il percorso universitario proprio in Germania, per poi tornare a vivere stabilmente a Milano e sposarsi con uomo nato da padre tedesco e da madre italiana. L’idea di aprire una libreria è nata per motivi “personali”, quando i suoi figli hanno iniziato a frequentare, anche loro, la scuola tedesca di Milano: “Era difficilissimo trovare i testi sui quali dovevano studiare. Così nel 1977 abbiamo costituito una società e l’anno dopo abbiamo aperto la libreria a gestione familiare in via Ozanam 3, per poi spostarci dieci anni dopo nell’attuale sede”.

La libreria offre ai suoi clienti un catalogo che vanta più di diecimila titoli in tutte le lingue, manuali didattici, classici, narrativa contemporanea ma anche riviste e magazine.

Commenti