Si chiama "Books for Cooks" e vista da fuori sembra una comunissima libreria inglese, in puro stile Notting Hill, con la porta rossa e l'ampia vetrina che saltano piacevolmente all'occhio. Ma poi, una volta entrati...

Notthing Hill è uno dei quartieri più famosi di Londra, grazie – anche – alle sue porte colorate e alla performance romantica di Julia Roberts e Hugh Grant. E anche se la leggendaria libreria The Travel Bookshop non esiste più, gli amanti dei libri possono fare un salto in un posticino davvero particolare.

A due passi da Portobello Road sorge una libreria dalla vetrina rossa, specializzata non in libri di viaggi, ma in libri di cucina. E non è tutto.

Books for Cooks ospita oltre cinquemila libri, la maggior parte dei quali legati al cibo, che i clienti possono consultare in loco o portarsi a casa. Ma la peculiarità di Books for Cooks è nel retrobottega: come racconta l’Independent, dal martedì al venerdì il co-proprietario Eric Treuille e i suoi chef prendono un ricettario dagli scaffali, selezionano due ricette (un antipasto e una portata principale) e le cucinano per i loro clienti. Zuppe calde, pollo arrosto, contorni particolari, dessert di tutti i tipi rigorosamente tratti dai libri. I tavolini sono pochi, ed è caldamente consigliato arrivare presto, perché il locale è sempre pieno.

Perché cosa unisce più della lettura, se non il cibo?

Commenti