L’anno scolastico si è appena concluso, ma è già ora di pensare al prossimo, e ai libri scolastici da acquistare. Con Libraccio se ne trovano nuovi e usati

L’anno scolastico si è appena concluso, ma è già ora di pensare al prossimo, e ai libri scolastici da acquistare. Come spiega un comunicato del Libraccio, la catena (e il suo sito) famosa per l’offerta di libri usati (e non solo), mette a disposizione gli elenchi delle adozioni scolastiche per l’anno 2017/2018 di tutte le scuole medie inferiori e superiori d’Italia. Si può scegliere tra libri nuovi o usati.

Con Libraccio, se si cambia scuola, se la propria classe viene sciolta, se il professore cambia testo o vuole l’edizione aggiornata, se c’è un errore nella lista, con la scolastica usata viene offerta la possibilità di ottenere il cambio del volume gratuitamente. Eventuali cambi possono essere richiesti fino a 30 giorni dopo l’inizio della scuola.

Il nuovo è proposto accompagnato da un buono sconto pari al 15% del valore dell’acquisto effettuato, spendibile per prodotti di cartoleria come agende, diari e quaderni, zaini, atlanti, dizionari, ma anche libri non scolastici.

Sul sito Libraccio.it si possono interrogare direttamente i dati delle anagrafiche e delle adozioni scolastiche forniti in licenza a Libraccio.it dall’Associazione Italiana Editori con la collaborazione del Ministero della Pubblica Istruzione. Il database è consultabile per area geografica, selezionando progressivamente regione, provincia, comune, istituto, classe e sezione. Quindi si visualizza la lista dei titoli adottati e consigliati dai docenti, corredati dall’immagine delle copertine e dall’indicazione della disponibilità o meno dell’usato.

È inoltre possibile vendere i propri testi usati a Libraccio, che acquista “l’usato pagandolo, subito in contanti nei punti vendita e sul sito con tre modalità: buono acquisto da spendere sul sito, Bonifico Bancario e/o accredito sul conto PayPal”.

Commenti