A Eastbourne, in Inghilterra, si trova "Camilla's Bookshop", una libreria dell’usato che accoglie migliaia di libri di seconda mano... - Le immagini

Come non apprezzare il fascino di una buona libreria dell’usato, in cui trovare migliaia di libri di seconda mano? Impossibile, soprattutto da “Camilla’s Bookshop”, libreria dell’usato a Eastbourne, Inghilterra.

L’insegna all’ingresso riporta una sola parola: Libri. Eppure la scritta sembra riduttiva davanti all’incredibile quantità di volumi che attende il visitatore; allineati davanti alle vetrine e traboccanti dalla porta sul marciapiede, i libri tentano il passante.

Sbirciando dalla porta d’ingresso si scorgono pile alte fino al soffitto, centinaia di titoli allineati sugli scaffali, stanze e stanze di carta stampata, libri che sembrano sfidare il lettore a non farsi tentare. È una sfida persa in partenza: non si tratta di una qualunque libreria dell’usato, è il tempio dei libri usati.

Si potrebbe passare ore soltanto sfogliando i volumi all’esterno, prima ancora di entrare, ma una volta varcata la soglia si viene accolti da un senso di pace domestica: il lettore si sente a casa, circondato da pareti di libri che tengono lontane le preoccupazioni, in un mondo ovattato fatto di carta e di inchiostro.

Libri, libreria, Camilla's

La libreria aprì nel 1947 e oggi i proprietari, Camilla e Stuart, sostengono di avere all’incirca un milione di libri, cosa non difficile a credersi guardandosi intorno. La libreria comprende tre piani e i generi non mancano: science fiction, religioni esoteriche, ricettari da ogni parte del mondo e romanzi gialli, prime edizioni e tanto altro. Al piano superiore, tra i testi di storia militare, si trova Archie, il pappagallo, che lavora part time martedì e venerdì.

Camilla's, libri, libreria

Davanti a simili quantità sembra difficile mantenere l’ordine, eppure i proprietari tengono la situazione sotto controllo: sanno cosa c’è e cosa manca, mantengono i libri divisi per genere e indirizzano il visitatore nella ricerca.
Allo stesso tempo Camilla incoraggia ad avventurarsi da soli tra le colonne di carta, prendendo in mano libro dopo libro, inginocchiandosi a terra e rovistando per trovare quello giusto; d’altro canto, trovare qualcosa che non si sapeva di volere fa parte del fascino della libreria.

Tempio del libro di seconda mano, “Camilla’s Bookshop” è un posto magico, che ogni lettore sogna senza conoscerne l’esistenza.

Commenti