Dalla Germania alla Francia, dai Paesi Bassi all'Inghilterra, dagli Usa all'Inghilterra, ogni mese su ilLibraio.it le classifiche dei bestseller in giro per il mondo

L’autore danese Jussi Adler-Olsen entra in classifica al 1° posto in Germania , al 4° in Francia e al 6° nei Paesi Bassi con Selfies, settimo episodio della serie della Sezione Q, quella dei casi irrisolti, guidata dal burbero ispettore Carl Mørck. La serie è pubblicata in Italia da Marsilio.

Ed è un thriller anche l’ultimo libro di Guillaume Musso, il romanziere francese di origine italiana famoso soprattutto per i suoi romanzi rosa, al 1° posto in Francia con Un appartement à Paris.

Qui le classifiche mensili con i bestseller in Francia, Germania, Paesi Bassi, Regno Unito, Spagna, Svezia e Usa 

Sempre in Francia, Jean-Luc Mélenchon è l’ormai ex unico candidato alle presidenziali presente nella classifica di saggistica con L’avenir en commun, il suo manifesto politico, e De la vertu, libro-intervista con la giornalista Cécile Amar.

In Germania, nuova entrata al 4° posto per l’undicesimo libro di Natascha Wodin, Siekamaus Mariupol, in cui l’autrice, ripercorrendo la storia della madre ucraina deportata in Germania nel 1943 insieme al marito, affronta un tema difficile e trascurato, quello dei lavori forzati sotto il Terzo Reich.

10° posto per la scrittrice norvegese Maja Lunde con Die Geschichteder Bienen, appena  pubblicato in Italia da Marsilio con il titolo La storia delle api, romanzo epico con tematiche ambientaliste in cui le storie dei protagonisti – passate, presenti e future – si intrecciano a quelle delle api.

Nei Paesi Bassi, nuovi ingressi al 3° posto per l’olandese Tommy Wieringa, pubblicato in Italia da Iperborea, con il romanzo De dood van Murat Idrissi e al 19° per la fiamminga Lize Spit con il romanzo d’esordio Hetsmelt, pubblicato dall’editore Das Mag Uitgevers grazie a un progetto di crowdfunding.

Argomento delicato quello affrontato da Javier Cercas in El monarca de lass ombras, al 2° posto in Spagna. L’autore, che per anni si era rifiutato di ricostruirne la storia, racconta la vita di un giovane idealista quasi dimenticato, il prozio Manuel Mena, unitosi all’esercito di Franco quando scoppiò la Guerra Civile nel 1936 e morto due anni dopo, “dal lato sbagliato della storia”, nella battaglia dell’Ebro. La traduzione italiana, Il sovrano delle ombre, è uscito a metà aprile per Guanda.

In Svezia l’unica novità è Törst di Jo Nesbø, undicesimo episodio della serie Harry Hole, al 3° posto. La traduzione italiana, pubblicata da Einaudi Stile Libero, è uscita a fine marzo col titolo Sete.

Come di consueto, classifiche completamente rinnovate rispetto al mese precedente in Gran Bretagna e negli Stati Uniti, rispettivamente con 8 e 9 nuovi titoli nella top 10.

In Gran Bretagna, il 1° posto è occupato da Wilbur Smith con War Cry, nuovo episodio del Ciclo dei Courteney, mentre è James Patterson a guidare la classifica americana con il suo ultimo thriller The Black Book. Entrambi gli autori sono pubblicati in Italia da Longanesi.

nota: dal 1985 Informazioni Editoriali, che fa parte del gruppo Messaggerie Italiane, è leader in Italia nella realizzazione e nella gestione di database bibliografici, nonché nella fornitura di servizi informativi per il mondo del libro. È anche editrice del portale iBUK, da cui sono tratte queste classifiche internazionali.

Commenti