il libro

Italiani dovete morire

Acquista
«Nel coacervo di sentimenti e circostanze che portarono alla scelta fatale, si addentra con approfondita analisi psicologica Italiani dovete morire... quanto mai utile perché l'eccidio del settembre '43 ha prodotto finora scarsa ricerca storica.»
Ettore Botti, Corriere della Sera
«Alfio Caruso tratta l'argomento con il piglio del grande cronista che porta il lettore a seguire il sorgere, lo sviluppo e la conclusione della tragedia giorno per giorno, spesso ora per ora.»
Antonio Spinosa, Il Giornale
«La narrazione di Caruso procede serrata e precisa e ricostruisce molto bene l'atmosfera drammatica di quei giorni.»
Aurelio Lepre, Il Mattino
«Bellissimo e documentato.»
Corrado Augias, la Repubblica
«Una brutta storia raccontata bene. Una ricostruzione rigorosa e appassionata... Un episodio che va liberato dai luoghi comuni e dal rischio di dimenticare...»
Bruno Cortona, Diario
«Decisero di non cedere le armi. Preferirono combattere e morire per la patria. Tennero fede al giuramento. Questa è l'essenza della vicenda di Cefalonia nel settembre del 1943. Noi ricordiamo oggi la tragedia e la gloria della Divisione Acqui. Il cuore è gonfio di pena per la sorte di quelli che ci furono compagni della giovinezza; di orgoglio per la loro condotta.»
Dal discorso del presidente Carlo Azeglio Ciampi pronunciato a Cefalonia il 1° marzo 2001
Nei giorni che seguirono l'armistizio dell'8 settembre 1943, che lasciò l'esercito italiano abbandonato a se stesso e in balia della Storia, l'isola greca di Cefalonia fu teatro di uno degli episodi più dolorosi e controversi della seconda guerra mondiale: il massacro, per mano dei tedeschi, degli uomini della divisione Acqui. Gli 11.700 militari al comando del generale Antonio Gandin, costretti dalla sorte a trasformarsi in guerrieri per tenere fede a un giuramento, e chiamati a dover scegliere tra la vita e l'onore, scelsero l'onore sacrificando la vita. Unendo il rigore dello storico a un'appassionata partecipazione agli eventi narrati, Alfio Caruso ha ricostruito la sequenza di quelle tragiche giornate ' dall'8 al 28 settembre ', in cui morirono 9.406 soldati italiani (oltre 1300 durante i combattimenti sull'isola, oltre 5000 passati per le armi o fucilati dopo la resa e altri 3000, prigionieri, scomparsi successivamente in mare), arricchendo il racconto con le commosse testimonianze dei pochi sopravvissuti ancora vivi e contribuendo in maniera decisiva a richiamare la nostra attenzione sulla «pagina più nobile dell'esercito italiano durante la seconda guerra mondiale».
Titolo
Italiani dovete morire
ISBN
9788850228553
Autore
Collana
Casa Editrice
TEA
Dettagli
316 pagine, Brossura
Prezzo di questa edizione cartacea

Citazioni più amate

Non è stata inserita nessuna citazione tratta da questo libro.
Caporetto

Caporetto

A. Caruso

La battaglia di Caporetto è stata la più grave sconfitta della storia italiana, che solo il sacrificio di migliaia…

1960. Il migliore anno della nostra vita

1960. Il migliore anno del…

A. Caruso

Nell’immaginario collettivo gli anni Sessanta sono definiti «favolosi»: l’Italia si lanciava con gioia…

A Milano nasce l’Italia

A Milano nasce l’Ita…

A. Caruso

Gennaio 1848. Per protestare contro l’amministrazione austriaca, i milanesi presero un’iniziativa a dir poco sorprendente:…

Caporetto

Caporetto

A. Caruso

«E all’improvviso tanti di coloro che erano scappati, tanti di coloro che avevano alzato le mani tornarono indietro…

Con l’Italia mai!

Con l’Italia mai!

A. Caruso

Arrivarono da tutto il mondo: principi, banditi, uomini di fede.Li univa un giuramento: salvare il Regno di Dio dalle…

1960. Il migliore anno della nostra vita

1960. Il migliore anno del…

A. Caruso

Nell’immaginario collettivo gli anni Sessanta sono definiti «favolosi»: l’Italia, superato definitivamente il dopoguerra,…

Un secolo azzurro

Un secolo azzurro

A. Caruso

Edizione aggiornata ai mondiali in Brasile 2014 Edoardo Agnelli che nel 1925 spiega a Mussolini come l'apertura del campionato…

Con l’Italia mai!

Con l’Italia mai!

A. Caruso

Non erano né mercenari né ladroni, gli uomini che nel decennio dal 1860 al 1870 impugnarono le armi per difendere Pio IX. Erano…

La battaglia di Stalingrado

La battaglia di Stalingrado

A. Caruso

Stalingrado, l'odierna Volgograd, fu teatro della più lunga e sanguinosa battaglia della seconda guerra mondiale, uno scontro…

L’onore d’Italia

L’onore d’Ital…

A. Caruso

Da settant’anni El Alamein è un grido che risuona nei cuori e nelle menti d’Italia. Per i ragazzi dell’Ariete, della Trento,…

Un secolo azzurro

Un secolo azzurro

A. Caruso

Edoardo Agnelli che nel 1925 spiega a Mussolini come l’apertura nel campionato di calcio ai figli degli espatriati in America…

La battaglia di Stalingrado

La battaglia di Stalingrado

A. Caruso

La più sanguinosa battaglia di svolta della Seconda guerra mondiale non si sarebbe dovuta combattere, visto che nella conferenza…

In cerca di una patria

In cerca di una patria

A. Caruso

L'8 settembre 1943, alla notizia dell'armistizio, tanti militari italiani impugnano le armi contro il tedesco. In Italia, in Francia,…

Tutti i vivi all’assalto

Tutti i vivi all’ass…

A. Caruso

È la semisconosciuta anabasi italiana, è la più straordinaria avanzata all'indietro della storia militare, è l'indomita resistenza…

Noi moriamo a Stalingrado

Noi moriamo a Stalingrado

A. Caruso

Settantasette italiani di modeste pretese e d'infinita pazienza precipitati nel peggior mattatoio della seconda guerra mondiale:…

Arrivano i nostri

Arrivano i nostri

A. Caruso

Lo sbarco in Sicilia del 10 luglio 1943 apre il secondo fronte in Europa e dà una svolta decisiva alla seconda guerra mondiale.…

L’onore d’Italia

L’onore d’Ital…

A. Caruso

Da settant'anni El Alamein è un grido che risuona nei cuori e nelle menti d'Italia. Per i ragazzi dell'Ariete, della Trento,…

Il lungo intrigo

Il lungo intrigo

A. Caruso

Ripercorrendo i più famosi misteri di sessant'anni di storia italiana, dall'attentato a Mattei alla soppressione di Dalla Chiesa…

Milano ordina uccidete Borsellino

Milano ordina uccidete Bor…

A. Caruso

Diciotto anni dopo ignoriamo chi azionò il telecomando della strage di via D'Amelio, in cui vennero macellati Paolo Borsellino…

Io che da morto vi parlo

Io che da morto vi parlo

A. Caruso

Il 2 ottobre 2008 si ammazza in Sicilia Adolfo Parmaliana, cinquantenne professore di chimica industriale all'università di Messina,…

L’uomo senza storia

L’uomo senza storia

A. Caruso

Nella settimana che precede le elezioni politiche Nico De Santis, un veterano del Servizio Informazioni, viene spedito a Milano…

Il lungo intrigo

Il lungo intrigo

A. Caruso

Ripercorrendo i più famosi misteri di sessant'anni di Storia italiana, dall'attentato a Mattei alla soppressione di Dalla Chiesa…

Noi moriamo a Stalingrado

Noi moriamo a Stalingrado

A. Caruso

Erano contadini, artigiani, operai, commercianti. Settantasette italiani, tra i 20 e i 35 anni, precipitati nel peggior mattatoio…

Breve storia d’Italia

Breve storia d’Italia

A. Caruso

Quattromila anni di storia in quattrocento pagine, senza ridurli a un arido elenco di date e di nomi. Impossibile? Tutt'altro:…

L’uomo senza storia

L’uomo senza storia

A. Caruso

Nella settimana che precede le elezioni politiche Nico De Santis, un veterano del Servizio Informazioni, viene spedito a Milano…

In cerca di una patria

In cerca di una patria

A. Caruso

Dalla sera dell'8 settembre 1943 al 2 maggio del 1945, 86.000 militari italiani muoiono combattendo con la propria divisa contro…

Arrivano i nostri

Arrivano i nostri

A. Caruso

Il più grande intrigo politico-spionistico della Seconda guerra mondiale comincia nel luglio del 1932 all'hotel Drake di Chicago,…

Breve storia d’Italia

Breve storia d’Italia

A. Caruso

Il cofanetto contiene due volumi: "Breve storia d'Italia. Dal 2000 a. C. al 2000 d. C.", di Alfio Caruso, e "Breve storia del…

Tutti i vivi all’assalto

Tutti i vivi all’ass…

A. Caruso

Nel luglio 1942 l'Armata italiana in Russia contava circa 230.000 uomini, più veicoli, carri, materiali vari e animali. Per il…

Perché non possiamo non dirci mafiosi

Perché non possiamo non d…

A. Caruso

Il libro racconta duemila e più anni di storia e di vita siciliana attraverso episodi grandi e piccoli che risalgono al tempo…

Breve storia d’Italia

Breve storia d’Italia

A. Caruso

In questo volume la storia d'Italia è raccontata attraverso i personaggi, le mode, i costumi, le invenzioni. I grandi uomini…

Italiani dovete morire

Italiani dovete morire

A. Caruso

Il volume ripercorre l'orrendo massacro perpetrato dalla Wehrmacht contro la divisione Acqui nell'isola di Cefalonia, all'indomani…

Italiani dovete morire

Italiani dovete morire

A. Caruso

Nei giorni che seguirono l'armistizio dell'8 settembre 1943, che lasciò l'esercito italiano abbandonato a se stesso e in balia…

DISPONIBILE A MILANO
IN LIBRERIE ADERENTI AL SERVIZIO LIBRICITY

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.

Quali sono i libri che ti emozionano?

Rimani sempre aggiornato
sulle ultime uscite dei tuoi generi preferiti.

Iscriviti alla newsletter personalizzata