il libro

L’ultimo melograno

Bachtyar Ali conquista alla lettura per la ricchezza degli intrecci e per il nitore della scrittura, per la maestria da narratore orale e antico con la quale la storia si ferma e riparte, scandita dalle delusioni e dalla necessità di oltrepassarle.
Goffredo Fofi, Internazionale
Nei libri di Bachtyar Ali gli orrori della storia convivono con la poesia. L'anelito poetico dell'autore non è ingenuità ma resilienza che serve ancora oggi.
Alessia Rastelli, La Lettura
"L'ultimo melograno" si legge come una fiaba avvincente, magica e spaventosa, ricca di avventure e misteri, popolata di personaggi bizzarri. È una narrazione a suo modo epica, che rivisita la Storia con un linguaggio lirico e fantasioso.
Paola Splendore, gli asini
Romanzo di una bellezza struggente sorretto da una qualità di scrittura - e di traduzione - eccezionale. La prosa di Ali, senza esagerare, è poesia: questo libro emoziona, commuove. Possiede un’anima potente, incanta. Consiglio: da regalare e da regalarsi.
Donatella Tretjak, Il Piccolo
Bachtyar Ali, romanziere esemplare, cita tra i suoi modelli Calvino e Garcìa Marquez, Rushdie e Ghosh, e a questi potremmo aggiungere Achebe e Pinchon, Morante e Ortese, che hanno saputo radicare nel concreto di un’antropologia e di una storia una visionarietà necessaria, fatta di tragedia e poesia, o meglio: di fiaba e di epica. Un equilibrio di cui pochi scrittori al mondo sono ancora capaci.
Il Sole 24 Ore
“La nuova voce curda della letteratura mondiale…
Come una fenice risorta dalle ceneri dell’esilio,
con questo romanzo Bachtyar Ali ha conquistato l’Europa.”
Die Zeit
 
“Un grande romanzo. C’è da chiedersi come mai
quest’autore sia arrivato tra noi solo ora.”
Frankfurter Allgemeine Zeitung
 
“Un libro esplosivo. Uno dei testi più intensi
del mondo orientale.”
Süddeutsche Zeitung
 
“CommoventeUn affresco potente e agghiacciante
di una società fortemente segnata dalla storia.”
Times Literary Supplement
 
“Un autore di spicco che sovverte le regole.”
BBC
 
Una favola ambientata in tempi recenti, la storia di un amore paterno che diventa la parabola di un popolo. Un ex soldato rivoluzionario che ha lottato per l’indipendenza dei curdi in Iraq torna libero dopo ventun anni trascorsi in una prigione nel deserto. Muzafari Subhdam è ormai estraneo alle cose del mondo, ma c’è ancora uno scopo che lo sprona ad affrontare il presente e un Paese divenuto irriconoscibile: ritrovare il figlio che ha dovuto abbandonare ancora in fasce.
Su una barca che lo porta in Europa insieme ad altri profughi, Muzafari racconta la sua incredibile vicenda personale, che rispecchia quelle di un’intera generazione perduta tra gli orrori della guerra.
Una storia contemporanea e senza tempo, avvolta in un’atmosfera fiabesca, con castelli, sorelle magiche, ragazzi dai cuori di vetro, e un albero, l’ultimo melograno, che collega le vite di tutti i personaggi.
Titolo
L’ultimo melograno
ISBN
9788832960211
Autore
Collana
Casa Editrice
CHIARELETTERE
Dettagli
272 pagine, Brossura
Prezzo di questa edizione cartacea

  • Eventi

  • Per incontrare Bachtyar Ali

Citazioni più amate

Non è stata inserita nessuna citazione tratta da questo libro.
L’ultimo melograno

L’ultimo melograno

B. Ali

“La nuova voce curda della letteratura mondiale… Come una fenice risorta dalle ceneri dell’esilio, con questo…

goodreads

Qui potrai visualizzare le recensioni di GoodReads.

DISPONIBILE A MILANO
IN LIBRERIE ADERENTI AL SERVIZIO LIBRICITY

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.

Quali sono i libri che ti emozionano?

Rimani sempre aggiornato
sulle ultime uscite dei tuoi generi preferiti.

Iscriviti alla newsletter personalizzata