il libro

La cognizione del dolore

Acquista
«I mirabili “disegni milanesi” dall'Adalgisa alla Cognizione del dolore possono presentarsi ai nuovi lettori d'oggi come una disperata morfologia crepuscolare-espressionistica della decadenza della borghesia illuministica e poi romantica e poi nazionalistica (e sempre “patriottica”) in Lombardia.»
«Non è esagerato ritrovare nella Cognizione del dolore tratti della centralissima figura che si rivela a Marcel “auprès de Montjouvain”. E già sarebbe da chiedersi se personaggi del genere, titolari di infrazioni tanto (simbolicamente) mostruose (in entrambi i casi, l'oltraggio recato alla figura del padre), possano essere altro che proiezioni autobiografiche: i loro eccessi, censurati dalla coscienza comune con riguardo ai terzi, ritrovano plausibilità solo nell'incredibile ma irrefutabile esperienza del soggetto.»
Don Gonzalo Pirobutirro d’Eltino vive con la madre nella casa di campagna ereditata dal padre. Si trova in una terra di fantasia, che potrebbe essere il Sudamerica ma che assomiglia molto alla Brianza. Tra la donna e il figlio i rapporti non sono dei migliori. I litigi si ripetono di continuo, e don Gonzalo non risparmia la sua crudeltà. Oltretutto don Gonzalo odia quella casa. Lo costringe a un isolamento forzato per via del luogo sperduto in cui è stata costruita, ed è priva di qualsiasi comodità. E poi è frequentata da contadini rozzi, senza contare i vari trafficanti girovaghi che capitano da quelle parti. Ma su tutto, a inquetare e preoccupare don Gonzalo, c’è l’Istituto di Sorveglianza Notturna (allegoria del fascismo), che tiene gli abitanti di quella terra sotto un controllo ferreo. Quando poi accadrà la tragedia, don Gonzalo sprofonderà negli abissi di un enorme senso di colpa, un irrimediabile rammarico nei confronti della madre.
Nella Cognizione del dolore, apparso parzialmente su «Letteratura» tra il 1938 e il 1941 e pubblicato nel 1963, Gadda usa uno stile espressionistico che mette in scena personaggi e vicende come manifestazioni di disadattamento affettivo, sociale e politico, fino ad assumere aspetti di un’angoscia metafisica. I tratti autobiografici appaiono quasi scoperti, e «la violenza autolesionista assume un suono curioso. Qualsiasi denigrazione Gadda compia di sé stesso, si trasforma, tra le mani di questo straordinario Narciso, in una apologia. Senza volerlo, egli fa il vuoto attorno a sé: spopola il mondo: con un gesto infastidito allontana i noiosi fantasmi quotidiani» (Pietro Citati).
Titolo
La cognizione del dolore
ISBN
9788811683605
Autore
Collana
Casa Editrice
GARZANTI
Dettagli
216 pagine,
Prezzo di questa edizione cartacea

Citazioni più amate

«I mirabili “disegni milanesi” dall'Adalgisa alla Cognizione del dolore possono presentarsi ai nuovi lettori d'oggi come una disperata morfologia crepuscolare-espressionistica della decadenza della…»

C. Gadda

La cognizione del dolore

Quer pasticciaccio brutto de via Merulana

Quer pasticciaccio brutto …

C. Gadda

Roma durante il fascismo. Il commissario di polizia don Ciccio Ingravallo è incaricato di svolgere un'inchiesta su un furto di…

La cognizione del dolore

La cognizione del dolore

C. Gadda

Don Gonzalo Pirobutirro d’Eltino vive con la madre nella casa di campagna ereditata dal padre. Si trova in una terra di fantasia,…

L’Aldagisa

L’Aldagisa

C. Gadda

La Milano d’inizio secolo, la borghesia grande e piccola e i ceti popolari si animano nell’Adalgisa in un affresco…

Carteggio 1934-1963

Carteggio 1934-1963

C. Gadda

Quella tra Gianfranco Contini e Carlo Emilio Gadda è stata un’amicizia profonda e unica: questo Carteggio lo testimonia…

Scritti vari e postumi

Scritti vari e postumi

C. Gadda

I capolavori del grandissimo scrittore italiano nella magistrale edizione diretta da Dante Isella Attraverso l’utilizzazione…

Saggi Giornali Favole e altri scritti II

Saggi Giornali Favole e al…

C. Gadda

I capolavori del grandissimo scrittore italiano nella magistrale edizione diretta da Dante Isella Attraverso l’utilizzazione…

Saggi Giornali Favole e altri scritti I

Saggi Giornali Favole e al…

C. Gadda

I capolavori del grandissimo scrittore italiano nella magistrale edizione diretta da Dante Isella Attraverso l’utilizzazione…

Romanzi e racconti 1

Romanzi e racconti 1

C. Gadda

Attraverso l’utilizzazione di geniali miscugli dialettali, gerghi, tecnicismi e linguaggi diversi, e grazie al continuo…

Romanzi e racconti 2

Romanzi e racconti 2

C. Gadda

capolavori del grandissimo scrittore italiano nella magistrale edizione diretta da Dante Isella Attraverso l’utilizzazione…

Quer pasticciaccio brutto de via Merulana

Quer pasticciaccio brutto …

C. Gadda

Roma durante il fascismo. Il commissario di polizia don Ciccio Ingravallo è incaricato di svolgere un'inchiesta su un furto di…

LE MERAVIGLIE D’ITALIA – GLI ANNI

LE MERAVIGLIE D’ITAL…

C. Gadda

Questo volume raccoglie le pagine giornalistiche delle Meraviglie d'Italia (apparso da Parenti nel 1939) e i poèmes

Giornale di guerra e di prigionia

Giornale di guerra e di pr…

C. Gadda

Questo Giornale di guerra e di prigionia raccoglie tutti i diari che il sottotenente degli alpini Carlo Emilio Gadda tenne tra…

La cognizione del dolore

La cognizione del dolore

C. Gadda

Don Gonzalo Pirobutirro d’Eltino vive con la madre nella casa di campagna ereditata dal padre. Si trova in una terra di fantasia,…

La meccanica

La meccanica

C. Gadda

Sullo sfondo della prima guerra mondiale, tre personaggi – Zoraide, Luigi e Paolo – sono collegati dal triangolo tipico di…

La cognizione del dolore

La cognizione del dolore

C. Gadda

Don Gonzalo Pirobutirro d’Eltino vive con la madre nella casa di campagna ereditata dal padre. Si trova in una terra di fantasia,…

goodreads

Qui potrai visualizzare le recensioni di GoodReads.

DISPONIBILE A MILANO
IN LIBRERIE ADERENTI AL SERVIZIO LIBRICITY

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.

Quali sono i libri che ti emozionano?

Rimani sempre aggiornato
sulle ultime uscite dei tuoi generi preferiti.

Iscriviti alla newsletter personalizzata