Mi ritorno in mente

Tutti i formati dell'opera

Acquistalo

Sinossi

Strana storia quella della coscienza. Per secoli si è creduto che tutto quello che succedeva nella nostra testa fosse, almeno potenzialmente, cosciente. La coscienza è stata così confusa con la mente, con la psiche, con lo spirito o con l'anima, e tutti questi termini sono stati usati come sinonimi. Poi qualcuno ha scoperto che non tutti i fenomeni psichici sono consci, ed è cominciata l'era dell'inconscio... Questo saggio, in modo semplice e comprensibile, parla di mente, di emozioni e di coscienza e cerca di mettere a fuoco i rapporti fra queste tre entità e di rintracciarne i legami, senza trascurare il rapporto tra la parte razionale e la coscienza stessa. Dopo un capitolo introduttivo sul cervello e sulla mente in generale, Edoardo Boncinelli affronta le emozioni, e in particolare l'amore, per poi passare al problema della coscienza. L'ultimo capitolo è dedicato a delineare una teoria dell'Io e del suo rapporto con il mondo e con il corpo. Ne risulta un affascinante percorso attraverso i luoghi della coscienza per comprendere finalmente chi parla quando, usando la prima persona singolare, diciamo Io.

  • ISBN: 8850227507
  • Casa Editrice: TEA
  • Pagine: 258

Dove trovarlo

€10,00

Recensioni

Al momento non ci sono recensioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai