Un racconto prezioso che fa vibrare le corde del cuore e che parla a ognuno di noi, tuffandoci, non senza un brivido, nel ricordo delle emozioni che custodiamo nel profondo. Il libro perfetto per chi ha voglia di ricordare un amore unico e speciale come solo il primo sa essere.
., ELLE .
È un piccolo capolavoro, che è riuscito ad immortalare il ricordo condiviso di un‘estate della vita.
., Oubliette Magazine Clicca e leggi l‘articolo completo
Pagine indimenticabili.
., Il Venerdì di Repubblica .
Quell’estate c’era Victoire. E c’ero io. Victoire era bella; la mia vittoria più bella come diceva suo padre ridendo (una delle rare volte che rideva), compiaciuto per il suo gioco di parole. Victoire aveva i capelli colore dell’oro, occhi di smeraldo, come due piccole gemme, una bocca polposa, come un frutto maturo. Victoire aveva tredici anni. Io, quindici. Ero già grande; e a chi l’aveva conosciuto, cominciavo a ricordare, in piccolo le movenze di mio padre. Nel volgere di un lampo la mia voce si era abbassata. Un po’ arrochita, anche. E una peluria un po’ scura mi copriva come un orlo il labbro superiore. Non è che la cosa mi piacesse molto, a dire il vero, ma gli smeraldi di Victoire avevano il dono di vedere al di là delle cose. Sei particolare, mi diceva. Sei generoso. Ero il suo amico. Ma sognavo di essere molto di più. Dopo il successo di Le cose che non ho, Grégoire Delacourt torna con questo piccolo grande libro perfetto che racchiude tutta la poesia e i tormenti del primo amore. Una storia che fa vibrare le corde del cuore e che parla a ognuno di noi, tuffandoci, non senza un brivido, nel ricordo delle emozioni che custodiamo nel profondo.
Titolo
La pimpinella
ISBN
9788869180125
Autore
Collana
Casa Editrice
SALANI
Dettagli
112 pagine, Brossura
Prezzo di questa edizione cartacea

Citazioni più amate

Non è stata inserita nessuna citazione tratta da questo libro.
Le quattro stagioni dell’estate

Le quattro stagioni dell&#…

G. Delacourt

Sulla spiaggia di Touquet, i bambini piangono perché l'acqua del mare è troppo fredda, mentre le madri sonnecchiano…

La prima cosa che guardo

La prima cosa che guardo

G. Delacourt

Arthur Dreyfuss, vent'anni, meccanico, è sdraiato sul divano quando suonano alla porta. È Scarlett Johansson e sta fuggendo…

Le quattro stagioni dell’estate

Le quattro stagioni dell&#…

G. Delacourt

Sulla spiaggia di Touquet i bambini piangono perché l’acqua del mare è troppo fredda, mentre le madri sonnecchiano al sole.…

Le cose che non ho

Le cose che non ho

G. Delacourt

Di cosa è fatta la vita? Di sogni, desideri, realtà e ancora sogni. Un romanzo sulla ricerca della felicità e sulle piccole…

La prima cosa che guardo

La prima cosa che guardo

G. Delacourt

"Dopo Le cose che non ho, il nuovo atteso romanzo di Grégoire Delacourt Cosa siamo disposti a perdere per amare davvero qualcuno?…

Le cose che non ho

Le cose che non ho

G. Delacourt

«Una storia semplice ma estremamente efficace.» La Repubblica «Delacourt, con dolcezza e stupore privi di retorica,…

La pimpinella

La pimpinella

G. Delacourt

Quell’estate c’era Victoire. E c’ero io. Victoire era bella; la mia vittoria più bella come diceva suo padre ridendo (una…

goodreads

Qui potrai visualizzare le recensioni di GoodReads.

DISPONIBILE A MILANO
IN LIBRERIE ADERENTI AL SERVIZIO LIBRICITY

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.

Quali sono i libri che ti emozionano?

Rimani sempre aggiornato
sulle ultime uscite dei tuoi generi preferiti.

Iscriviti alla newsletter personalizzata