copertina La brughiera

La brughiera

Tutti i formati dell'opera

Acquistalo

Sinossi

Aspra e brulla, sferzata dai venti, la brughiera di Egdon incombe come un’ombra minacciosa sui protagonisti del romanzo, ambientato, come tutte le opere della maturità di Hardy, in un mitico Wessex senza tempo e senza storia: misteriosa presenza, simbolo del destino cieco che governa il mondo, e immutabile orizzonte naturale entro cui si dispiegano le volubili passioni degli uomini. A innescare il dramma è il ritorno nella terra d’origine di Clym Yeobright, il “nativo” evocato dal titolo inglese (The return of the native, 1878), un figlio della brughiera che dopo un lungo soggiorno a Parigi come mercante di preziosi decide di riscoprire le proprie radici e seguire la sua vocazione più autentica. Per l’affascinante e inquieta Eustacia Vye, ambiziosa sognatrice che trascorre i suoi giorni immaginando impossibili evasioni, l’incontro e poi il matrimonio con Clym sembrano essere l’occasione tanto attesa per sottrarsi all’angusta vita di provincia. Ma nulla unisce i due amanti, e molte cose li dividono: dopo averne fatto lo strumento dei suoi imperscrutabili disegni, il fato si vendicherà della bella Eustacia e la storia d’amore volgerà inesorabilmente in tragedia.

  • ISBN: 881136258X
  • Casa Editrice: Garzanti
  • Pagine: 448

Dove trovarlo

€14,00

Recensioni

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai