Sinossi

Il Brenta da una parte, il Piovego dall’altra. Due corsi d’acqua stringono a tenaglia una terra piatta umida e tignosa dove l’afa d’estate è mortifera. Tra queste campagne c’è San Vito. Una chiesa, tre condomini e qualche villetta su una strada lunga e dritta che spacca in due l’intero paese. Con un bar da una parte e uno dall’altra. In mezzo, cinesi, zingari, una banda scalcinata di delinquenti locali, una statua di Sant’Antonio e un carabiniere che crede di sapere il fatto suo. Savana padana è un irresistibile «western» teso, graffiante, crudo e ambientato in una landa perduta del Nordest di oggi; un romanzo che gioca con i dialetti, i colori, il sangue e le corrotte geometrie umane e sociali di una terra epica.

«Matteo Righetto è uno dei più bravi e intelligenti autori del nuovo noir.»
Joe R. Lansdale

«Una storia incendiaria. Una scrittura arguta e dissacrante.»
Massimo Carlotto

«Righetto ama il gusto del dettaglio: nei ritratti dei suoi gaglioffi e nel burbero lirismo con cui descrive i particolari di una natura indifferente alle risse degli uomini. Ha secchezza di scrittura e senso del ritmo, e ci fa riflettere sulla sua bella Italia. Ottimo esordio.»
Giovanni Pacchiano, Il Sole 24 Ore

  • ISBN: 8850229186
  • Casa Editrice: TEA
  • Pagine: 133

Dove trovarlo

€12,00

Recensioni

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Il Libraio per te

Scopri i nostri suggerimenti di lettura

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai