il libro

Quando c’era LVI

di Fabbri Daniele; Antonucci Stefano; Perrotta Mario

Acquista
Italia, Duemilaqualcosa. Uno sparuto gruppo di neofascisti, combattuti tra slanci nostalgici e crisi di fiducia, decidono di lanciarsi in una impresa tanto ardita quanto visionaria: riportare in vita il "Duce del Fascismo", Benito Mussolini in persona, e affidargli di nuovo le sorti del paese. Con l'aiuto di un anziano gerarca nazista, esperto di genetica, trafugano il cadavere del "Dvce", e lo sottopongono ad un esperimento di laboratorio che lo restituirà alla patria, forte e combattivo come un tempo. Attraverso la "propaganda social" e il suo spregiudicato carisma politico, tenterà di riconquistare il potere supremo del paese. Ma non gli sarà facile, perché durante l'esperimento in laboratorio qualcosa è andato storto, un errore piccolo ma fatale: sì, il "DVCE" è tornato ma è negro!
Titolo
Quando c’era LVI
Autore
Fabbri Daniele; Antonucci Stefano; Perrotta Mario
Collana
Casa Editrice
SHOCKDOM
Dettagli
157 pagine,
Prezzo di questa edizione cartacea

Citazioni più amate

Non è stata inserita nessuna citazione tratta da questo libro.

goodreads

Qui potrai visualizzare le recensioni di GoodReads.

DISPONIBILE A MILANO
IN LIBRERIE ADERENTI AL SERVIZIO LIBRICITY

Il libraio per te I libri scelti in base ai tuoi interessi

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.

Quali sono i libri che ti emozionano?

Rimani sempre aggiornato
sulle ultime uscite dei tuoi generi preferiti.

Iscriviti alla newsletter personalizzata