Sinossi

Il tratto di mare da Fiumicino all’isola di Ponza, il caldo di fine giugno, le acque affollate di un week-end lungo, cinque barche e altrettanti equipaggi, tutti rigorosamente italiani: lo skipper a noleggio, disincantato e disadattato, che porta in giro le coppie di città; il cafone arricchito che organizza festini e orge su una barca esagerata; il patito della navigazione che comanda la sua barchetta come fosse una portaerei e si crede un ammiraglio... Un romanzo grottesco, ma anche un po’ malinconico, che racconta le varie forme dello sfascio sociale e del disagio individuale che ci colpisce un po’ tutti e dove gli italiani in barca diventano lo specchio, ancora più nitido, degli italiani «sulla terra». La scrittura di Roberto Goracci, graffiante, divertente, anarchica (come quella di un Bukowski redivivo), ne fotografa le nevrosi, gli slanci, le meschinità e l’involontaria comicità.

  • ISBN: 8850234937
  • Casa Editrice: TEA
  • Pagine: 240

Dove trovarlo

€4,99

Recensioni

Al momento non ci sono recensioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai