Tra noi e la libertà

Tutti i formati dell'opera

Acquistalo

Sinossi

Nel 1939 Slavomir Rawicz, tenente della cavalleria polacca, fu condannato come spia a 25 anni di lavori forzati in Siberia. Il viaggio da Mosca al campo di prigionia durò tre mesi, nel cuore dell'inverno. Moltissimi prigionieri morirono nel tragitto. Rawicz sopravvisse e la primavera successiva cominciò a organizzare la propria fuga. Nel giugno 1941, con altri sei compagni, attraversò la linea ferroviaria transiberiana e si incamminò verso sud. Dopo quasi un anno di marcia, più di 6500 chilometri, l'attraversamento del deserto del Gobi, il gelo, la fame, le malattie, la disperazione, i sopravvissuti giunsero in Tibet, nel marzo 1942. Lì furono salvati e curati dagli inglesi.
Una storia di straordinario coraggio e resistenza, ma soprattutto un inno senza tempo alla sete di libertà.

  • ISBN: 8850202261
  • Casa Editrice: TEA
  • Pagine: 288

Dove trovarlo

€9,50

Recensioni

Aggiungi la tua recensione

Citazioni

Al momento non ci sono citazioni, inserisci tu la prima!

Aggiungi citazione

Altri libri di Slavomir Rawicz

Ancora alla ricerca del libro perfetto?

Compila uno o più campi e lo troverai