Un'antologia di racconti firmati dall'autore de "Il Grande Gatsby" e di "Tenera è la notte"

La carriera di Francis Scott Fitzgerald, uno dei più influenti scrittori americani del Ventesimo secolo, è stata breve ma intensa. Ora il marchio indipendente 66thand2nd porta nelle librerie italiane “Fuori dai giochi”,  che raccoglie per la prima volta in unico volume diciotto racconti (tra cui cinque inediti) di argomento sportivo scritti dall’autore del “Grande Gatsby” (1925) e di “Tenera è la notte” (1934).

Lo scrittore, infatti, era un grande appassionato di sport, soprattutto di football, perlomeno da quando assistette alla drammatica sfida tra Yale e Princeton nel 1911, dominata da “Hobey” Amory Baker – che fornirà il nome al protagonista di “Di qua dal paradiso” (1920), Amory Blaine.

 

Commenti