Luis Sal (Sergio Lerme), il giovane youtuber il cui canale è seguito da più di 800mila iscritti, è approdato dal web alla scrittura con il suo primo libro, "Ciao, mi chiamo Luis"

Luis Sal. Mai sentito nominare? Possibile, se hai meno di trent’anni. O almeno, questo è quello che ha dichiarato lui stesso in un’intervista di TV Sorrisi e Canzoni. Il giovane youtuber, il cui canale è seguito da più di 800mila iscritti, è approdato dal web alla scrittura con il suo primo libro, Ciao, mi chiamo Luis (Rizzoli), subito nei piani alti delle classifiche di vendita.

Il libro, come si legge dalle prime pagine, è molto serio, ma allo stesso tempo autoironico e per niente permaloso. Un libro per chi vuole andare in palestra, ma anche per chi vuole preparare un ragù alla bolognese. Un libro per chi procrastina, per chi ha un cuore intraprendente e per chi è molto timido. Un libro per chi vuole conoscere il Luismo e convertirsi a questa nuova filosofia.

In pratica Ciao, mi chiamo Luis racconta esattamente quello che raccontano tutti i video di Luis Sal: la sua vita. Di lui sappiamo che il suo vero nome è Sergio Lerme, che è nato nel 1997 a Bologna, dove vive tutt’ora, dopo aver frequentato la quarta superiore in Idaho, negli Stati Uniti.

ciao mi chiamo luis

Sappiamo anche che ha lasciato l’università, che ha lavorato per qualche tempo come barista, che ha iniziato a usare la videocamera da quando era bambino e che, da quel momento, non ha più smesso. Il suo primo video su YouTube è stato postato nel marzo del 2017 e in poco più di un anno ha raggiungo quasi 70 milioni di views.

Commenti