Mentre fa ancora discutere la decisione del sindaco di Venezia Brugnaro (scopri i dettagli), anche il progetto "Flashbook" di schiera contro le censure e propone #flashbooksenzastereotipi nei parchi e nelle piazze - I dettagli e i 192 libri protagonisti dell'edizione 2015

Abbiamo già parlato di Flashbook – letture a c​iel sereno (flashmob di letteratura per l’infanzia che organizza letture ad alta voce in tutta Italia), progetto che ora prende posizione sulla polemica in corso a Venezia, dove fa discutere la decisione del neo-sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, che ha dato ordine di ritirare dalle scuole una serie di libri sull’omogenitorialità (e non solo), dopo che, a inizio 2014, non senza polemiche anche allora, erano stati introdotti grazie all’impegno di Camilla Seibezzi (delegata dell’ex sindaco Orsoni per i diritti civili e la lotta alle discriminazioni)

Flashbook, nato nel 2014, “accoglie da sempre anche questi libri nella sua bibliografia, curata da esperti del settore. Nel marzo 2014 è stato organizzato anche un #flashbooksenzastereotipi in appoggio al consigliere Camilla Seibezzi e al progetto dell’Associazione Scosse, Leggere senza stereotipi“.

Quest’anno, giunto alla quarta edizione, Flashbook accoglie nella sua bibliografia “più di 10 i titoli proibiti dal sindaco di Venezia Brugnaro e ha già registrato più di 300 letture in programma per tutto il mese di luglio”.

Si legge in un comunicato: “Solo leggendo questi libri e portandoli in giro per parchi, piazze, librerie, biblioteche e associazioni si può combattere qualsiasi tipo di censura e discriminazione ed è quello che Flashbook intende fare perché da sempre impegnata nella diffusione della letteratura per l’infanzia di qualità”.

flashbook senza stereotipi

I 192 libri protagonisti dell’edizione 2015:

“365 pinguini”, Jean Luc Fromental e Joelle Jolivet (Il Castoro)
“A caccia dell’orso”, Michael Rosen e Helen Oxenbury (Mondadori)
“A cena dalla regina”, Rutu Modan (La Giuntina)
“A letto, piccolo mostro!”, Mario Ramos (Babalibri)
“A sbagliare le storie”, Gianni Rodari (EL / Emme Edizioni)
“A spasso col mostro”, Julia Donaldson e Axel Scheffler (EL / Emme Edizioni)
“Abbaia George”, Jules Feiffer (Salani Editore)
“Alice cascherina”, Gianni Rodari (EL / Emme Edizioni)
“Attenti al coccodrillo! Aprire con cura”, Nicola O’Byrne e Nick Bromley (Nord-Sud Edizioni)
“Attenti al gufo! Il mago del travestimento”, Sean Taylor e Jeanne Jullien (Lapis Edizioni)
“Bau cerca fidanzata”, Birger Koch (Bohem Press)
“Bau Miao Cip Cip”, Cécile Boyer (Franco Cosimo Panini)
“Bee bee la pecora astuta”, Mark e Rowan Sommerset (Valentina Edizioni)
“Buon compleanno Boa!”, Jeanne Willis e Tony Ross (Il Castoro)
“Buon viaggio, piccolino!”, Beatrice Alemagna (Topipittori)
“Buongiorno postino”, Matthieu Maudet e Michaël Escoffier (Babalibri)
“C’è un Mostrino nel Taschino!”, Dr. Seuss (Giunti Junior)
“Caccapupù”, Stephanie Blake (Babalibri)
“Camillo è il più forte di tutti”, Ole Konnecke (Beisler)
“Cane Nero”, Levi Pinfold (Terre di Mezzo)
“Cappuccetto bianco”, Bruno Munari (Corraini Edizioni)
“Cappuccetto giallo”, Bruno Munari (Corraini Edizioni)
“Cappuccetto verde”, Bruno Munari (Corraini Edizioni)
“Capretti Caproni”, Olalla González e Federico Fernández (Kalandraka)
“Cenerentola”, Charles Perrault (La Margherita)
“Che fatica mettere a letto papà”, Coralie Saudo e Kris Di Giacomo (La Margherita)
“Che rabbia!”, Mireille D’Allance (Babalibri)
“Che schifo le lumache”, Michael Escoffier e Kris Di Giacomo (La Margherita)
“Chi c’è tra i ritagli”, Silvia Borando (Minibombo)
“Chi me l’ha fatta in testa?”, Werner Holzwarth e Wolf Erlbruch (Salani Editore)
“Chi vuole un abbraccio?”, Przemyslaw Wechterowicz e Emilia Dziubak (Sinnos)
“Chi vuole un rinoceronte a un prezzo speciale?”, Shel Silverstein (Orecchio Acerbo)
“Chissà se oggi incontrerò il lupo?”, Cristina Petit (Valentina Edizioni)
“Colori”, Hervé Tullet (Franco Cosimo Panini)
“Come curare un’ala spezzata”, Bob Graham (Il Castoro)
“Come educare il tuo papà”, Alain Le Saux (Il Castoro)
“Come funziona la maestra”, Susanna Mattiangeli e Chiara Carrer (Il Castoro)
“Cornelio”, Leo Lionni (Babalibri)
“Cosa fanno i dinosauri quando è ora di mangiare?”, Jane Yolen e Mark Teagu ( Il Castoro)
“Di che colore è il tuo mondo?”, Bob Gill (Phaidon)
“Dov’è la mia mamma?”, Julia Donaldson e Axel Scheffler (EL / Emme Edizioni)
“Due mostri”, David McKee (Lapis Edizioni)
“E con Tango siamo in tre”, Peter Parnell e Justin Richardson (Junior)
“E tu dove leggi?”, Geraldine Collet e Magali Le Huche (Edizioni Clichy)
“Ehi, questo libro ha appena mangiato il mio cane!”, Richard Byrne (Gallucci)
“Elmer. Elmer l’elefante variopinto”, David McKee (Mondadori)
“Ettore l’uomo straordinariamente forte”, Magali Le Huche (Settenove)
“Facciamo bù!”, Francesca Crovara e Giovanna Montegazza (La Coccinella)
“Facciamo cambio?”, Stephanie Blake (Babalibri)
“Federico”, Leo Lionni (Babalibri)
“Forse, di sicuro”, Gek Tessaro (West Press Editrice)
“Fortunatamente”, Remy Charlip (Orecchio Acerbo)
“Gisella Pipistrella”, Jeanne Willis e Tony Ross (Il Castoro)
“Gli animali erano arrabbiati”, William Wondriska (Corraini Edizioni)
“Gli Snicci e altre storie”, Dr. Seuss (Giunti Junior)
“Gli Ughi e la maglia nuova”, Oliver Jeffers (Zoolibri)
“Grat grat cirp splash!”, Kitty Crowther (Babalibri)
“Guizzino”, Leo Lionni (Babalibri)
“I cinque malfatti”, Beatrice Alemagna (Topipittori)
“I tre briganti”, Tomi Ungerer (Nord-Sud Edizioni)
“I viaggi di Giovannino Perdigiorno”, Gianni Rodari (EL / Emme Edizioni)
“Il carnevale degli animali”, Marianne Dubuc (La Margherita)
“Il coccodrillo che non amava l’acqua”, Gemma Merino (Valentina Edizioni)
“Il farfallo innamorato”, Anna Sarfatti e Simona Angeletti (Giunti Kids)
“Il gatto e il cappello matto”, Dr. Seuss (Giunti Junior)
“Il grande grosso libro delle famiglie”, Mary Hoffmann e Ros Asquith (Lo Stampatello)
“Il grande libro dei pisolini”, Giovanna Zoboli e Simona Mulazzani (Topipittori)
“Il grosso brutto dinosauro”, Martin Waddell Leonie Lord (Lapis Edizioni)
“Il leone e l’uccellino”, Marianne Dubuc (Orecchio Acerbo)
“Il libro gatto”, Silvia Borando (Minibombo)
“Il libro senza figure”, B.J. Novak (Bompiani)
“Il litigio”, Claude Boujon (Babalibri)
“Il mio nome è NO!”, Altés Marta (Sinnos)
“Il mio papà”, Lila Prap (Edizioni San Paolo)
“Il mio vicino è un cane”, Minhós Martins Isabel e; Matoso MadalenaLa (Nuova Frontiera)
“Il mostro del sonno”, Maria Vago e Anna Laura Cantone (Edizioni Arka)
“Il mostro peloso”, Henriette Bichonnier e Pef (EL / Emme Edizioni)
“Il pasticcere Giuseppe e la ricetta segreta”, Beatrice Cinci e Fracesca Cavallaro (Camelozampa)
“Il piccolo bruco maisazio”, Eric Carle (Mondadori)
“Il prestigiatore giallo”, Bruno Munari (Corraini Edizioni)
“Il raffreddore di Amos Perbacco”, Philip ed Erin Stead (Babalibri)
“Il ranocchio e lo straniero”, Max Velthuijs (Bohem Press)
“Il ritorno del Gatto col Cappello”, Dr. Seuss (Giunti Editore)
“Il tenace soldatino di stagno” , Hans Christian Andersen (La Margherita)
“In una notte nera”, Dorothée De Monfreid (Babalibri)
“Io e Charlie”, Amy Hest e Helen Oxembury (LO Editions)
“Io sono così”, Fulvia Degl’Innocenti e Antonio Ferrara (Settenove)
“Io sono Marcello Fringuello”, Alexis Deacon e Viviane Schwarz (LO Editions)
“Io vado!”, Matthieu Maudet (Babalibri)
“Issun Bosh”, Icinori (Orecchio Acerbo)
“L’albero”, Shel Silverstein (Salani Editore)
“L’albero alfabeto”, Leo Lionni (Babalibri)
“L’amico del piccolo tirannosauro”, Anaïs Vaugelade e Florence Seyvos (Babalibri)
“L’incredibile bimbo mangia libri”, Oliver Jeffers (Zoolibri)
“L’uomo del camion”, Bruno Munari (Corraini Edizioni)
“L’uomo lupo in città”, Michael Rosen (Sinnos)
“L’uovo di Ortone”, Dr. Seuss (Giunti Junior)
“La balena della tempesta”, Benji Davies (EDT-Giralangolo)
“La canzone della cacca”, Giovanni Caviezel, Roberto Piumini e AntonGionata Ferrari
(Gallucci)
“La chiocciolina e la balena”, Julia Donaldson e Axel Scheffler (EL / Emme Edizioni)
“La città dei lupi blu”, Marco Viale (EDT-Giralangolo)
“La cosa più importante”, Antonella Abbatiello (Fatatrac)
“La formica e il passaparola”, Giovanna Paesani e Elisa Vitali (Edizioni Corsare)
“La frittata”, Guido Quarzo e Anna Viavarelli (Interlinea)
“La furia di Banshee”, Jean-François Chabas e David Sala (Gallucci)
“La gallina che aveva mal di denti”, Guettier Bénédicte ,Edizioni Clichy
“La grande fabbrica delle parole”, Agnès de Lestrade e Valeria Docampo (Terre di Mezzo)
“La lingua speciale di Uri”, David Grossman (Mondadori)
“La mia prima automobile”, Peter Schössow (Beisler)
“La notte diventa giorno”, Richard McGuire (Corraini Edizioni)
“La passeggiata di un distratto”, Gianni Rodari (EL / Emme Edizioni)
“La paura è fatta di niente”, Rosa Tiziana Bruno e Antonio Boffa (Casa Editrice Mammeonline)
“La principessa e il drago”, Robert Munsch e Michael Martchenko (EDT-Giralangolo)
“La principessa numero due”, Hiawyn Oram (Piemme)
“La regina dei baci”, Kristien Aertssen (Babalibri)
“La regina dei colori”, Jutta Bauer (Terre di Mezzo)
“La strada che non andava in nessun posto”, Gianni Rodari (EL / Emme Edizioni)
“La strega rossella”, Julia Donaldson e Axel Scheffler (EL / Emme Edizioni)
“Le avventure di Tonino l’invisibile”, Gianni Rodari (EL / Emme Edizioni)
“Lo scambio”, Jan Ormerod e Andrew Joyner (Terre di Mezzo)
“Lulù”, Solotareff Grégoire (Rizzoli)
“Lupo Cattivo”, Maria Loretta Giraldo e Nicoletta Bertelle (Edizioni San Paolo )
“Lupo e lupetto”, Nadine Brun-Cosme e Olivier Tallec (Edizioni Clichy)
“Lupo lupo, ma ci sei?”, Giusi Quarenghi e Giulia Orecchia (Giunti Kids)
“Mai contare sui topi”, Silvana D’Angelo e Luigi Raffaelli (Topipittori)
“Mai e poi mai mangerò i pomodori con Charlie e Lola”, Lauren Child (Ape Junior)
“Mal di pancia calabrone”, Bruno Tognolini (Nord-Sud Edizioni)
“Mangerei volentieri un bambino”, Sylviane Donnio e Dorothée de Monfreid (Babalibri)
“Mangia i piselli”, Kes Gray e Nick Sharratt (Salani Editore)
“Mi porti al parco?”, Fabian Negrin (Il Castoro)
“Nei guai”,Oliver Jeffers (Zoolibri)
“Nel paese dei mostri selvaggi”, Maurice Sendak (Babalibri)
“Nero-Coniglio”, Philippa Leathers (Lapis Edizioni)
“Ninna nanna per una pecorella”, Eleonora Bellini e Massimo Caccia (Topipittori)
“Noi”, Elisa Mazzoli e Sonia MariaLuce Possentini (Bacchilega Junior)
“Non è una scatola”, Antoinette Portis (Kalandraka)
“Oh, come è bella Panama”, Janosch (Kalandraka)
“Oh no, George!”, Chris Haughton (Lapis Edizioni)
“ Oh, i colori!”, Jorge Luján e Piet Grobler (Lapis Edizioni)
“Olivia”, Ian Falconer (Giannino Stoppani Edizioni)
“Orecchie di farfalla”, Luisa Aguilar e André Neves (Kalandraka)
“Orso, buco!”, Nicola Gross (,Minibombo)
“Papà”, Philippe Corentin (Babalibri)
“Pappamolla”, Stephanie Blake (Babalibri)
“Pezzettino”, Leo Lionni (Babalibri)
“Piccolo blu e piccolo giallo”, Leo Lionni (Babalibri)
“Piccolo Elefante cresce”, Sesyle Joslin e Leonard Weisgard (Orecchio Acerbo)
“Piccolo pisello”, Amy K. Rosenthal (Zoolibri)
“Piccolo uovo”, Francesca Pardi e Altan (Lo Stampatello)
“Pierino Pierone” (in Fiabe per i più piccini. Fiabe italiane), Italo Calvino (Mondadori)
“Pina la mosca”, Gustavo Gusti e Ariel Rosemfett (Il Castoro)
“Pinguino e pigna”, Salina Yoon (Lapis Edizioni)
“Pipio ha paura del buio”, Elena Marchetti e Gabriele Simili (Marchetti Editore)
“Piuma d’oro” (in Il raccontafiabe), Luigi Capuana (Sellerio Editore)
“Posso guardare nel tuo pannolino?”, Guido Van Genechten (Clavis)
“Prosciutto e uova verdi”, Dr. Seuss (Giunti Junior)
“Quando un elefante si innamora”, Davide Calì e Alice Lotti (Kite Edizioni)
“Raperonzolo”, Fratelli Grimm (Fatatrac)
“Re Valdo e il drago”, Peter Bently e Helen Oxenbury (Il Castoro)
“Reginald e Tina – Ho un giocattolo nuovo”, Mo Willems (Il Castoro)
“Regole dell’estate”, Shaun Tan (Rizzoli)
“Rime di rabbia”, Bruno Tognolini (Salani Editore)
“Rocco il Gatto e i suoi quattro super bottoni”, James Dean e Eric Litwin (Il Castoro)
“Rumble, Whomp! Whomp! Whomp! Squeak”, Wynton Marsalis e Paul Rogers (Edizioni Curci)
“Sbagliando si impara”, Loricangi (Artebambini)
“Sciocco Billy”, Anthony Browne (Donzelli)
“Sembra questo sembra quello”, Maria Enrica Agostinelli (Salani Editore)
“Shh! Abbiamo un piano”, Chris Haughton (Lapis Edizioni)
“Siamo in un libro”, Mo Willems (Il Castoro)
“Solo un puntino”, Elisabetta Pica, Chiara Vignocchi e Silvia Borando (Minibombo)
“Sono arrivato in ritardo perché”, Davide Calì e Benjamin Chaud (Salani Editore)
“Sono io il più bello!”, Mario Ramos (Babalibri)
“Sono io il più forte!”, Mario Ramos (Babalibri)
“Sulla collina”, Linda Sarah e Benji Davies (EDT-Giralangolo)
“SuperVerme”, Julia Donaldson e Axel Scheffler (EL / Emme Edizioni)
“Tararì tararera. Storia in lingua Piripù per il puro piacere di raccontare storie ai Piripù Bibi”,
Emanuela Bussolati (Carthusia)
“Ti mangio!”, John Fardell (Il Castoro)
“Tito Lupotti”, Marie-Odile Judes e Martine Bourre (EDT-Giralangolo)
“Toc Toc”, Bruno Munari (Corraini Edizioni)
“Uffa! Ho perso i miei superpoteri”, Michaël Escoffier e Kris Giacomo (La Margherita)
“Ululò. Il lupetto che non vuole andare a letto”, Amélie Galé e Jack Tow (LO Editions)
“Un leone in biblioteca”, Michelle Knudsen e Kevin Hawkes (Nord-Sud Edizioni)
“Un libro”, Hervé Tullet (Franco Cosimo Panini)
“Un topolino per amico”, Bonny Becker e Kady MacDonald Denton (Nord-Sud Edizioni)
“Una canzone da orsi”, Benjamin Chaud (Franco Cosimo Panini)
“Una notte tempestosa”, Salina Yoon (Lapis Edizioni)
“Una pipistrella da urlo”, Camille Saféris e Daniella Vignoli (Edizioni Arka)
“Urlo di mamma”, Jutta Bauer (Nord-Sud Edizioni)
“Virginia Wolf. La bambina con il lupo dentro”, Kyo MacLear e Isabelle Arsenault (Rizzoli)
“Voglio la luce accesa”, Toni Ross (Lapis Edizioni)
“Zeb e la scorta di baci”, Michel Gay (Babalibri)
“Zog”, Julia Donaldson e Axel Scheffler (EL / Emme Edizioni)

LEGGI ANCHE:

Letture ad alta voce nei parchi e nella piazze. Ecco i “flashbook” delle mamme per i più piccoli 

Il sindaco di Venezia dopo le polemiche: “Valuteremo ogni singolo libro. Lionni sarà reintrodotto, ma…” 

Commenti