Tra i finalisti del prestigioso premio anche Sunjeev Sahota e Chigozie Obioma... - I dettagli

Sono stati svelati i nomi dei sei autori finalisti del Man Booker Prize for Fiction, prestigioso premio riservato agli autori di lingua inglese pubblicati nel Regno Unito. Gli autori selezionati provengono da vari paesi anglofoni: due inglesi, Tom Mc Carthy con Satin Island e Sunjeev Sahota con The year of the Runaways; due autrici americane, Anne Tyler con Una spola di filo blu (pubblicato in Italia da Guanda) e Hanya Yanagihara con A little life. Chiudono la selezione uno scrittore giamaicano Marlon James, con il romanzo A brief story of Seven Killings, e il nigeriano Chigozie Obioma con The Fishermen.

Immagine tratta da The Guardian

Sorpresa per l’esclusione di Marylinne Robinson, vincitrice del premio Pulitzer e di una National Humanities Medal conferitale da Barack Obama, e Anne Enright, insieme a Laila Lalami, Anna Smaill e Anuradha Roy.

“Il rammarico per gli autori che abbiamo lasciato fuori è compensato dall’enorme entusiasmo con cui presentiamo i sei libri in finale – spiega il presidente della giuria Michael Wood – Abbiamo letto di nuovo i 13 libri. I finalisti rappresentano una straordinaria varietà di approcci alla fiction, provengono da culture molto differenti e si trovano in diversi momenti delle loro carriere.”

Il vincitore sarà annunciato martedì 13 ottobre al London’s Guidhall.

Commenti