Una bella notizia da Perugia, dove sta per arrivare una nuova libreria, che darà molto spazio agli editori indipendenti. Insolito il nome scelto: "Mannaggia - Libri da un altro mondo". Ecco perché...

Una bella novità da Perugia dove, dal 18 febbraio, ci sarà una nuova libreria, in via Cartolari 8, che darà grande spazio agli editori indipendenti e che cercherà di far scoprire ai clienti anche nuovi nomi e piccole realtà editoriali: “Io ti posso ordinare quello che chiedi, ma posso anche consigliarti qualcosa che ti farà dimenticare quello che conosci”, questa l’idea di fondo.

mannaggia

A raccontare il progetto è il sito locale Umbria24.it, che ha parlato con i due fondatore, la curatrice di rassegne letterarie Francesca Chiappalone e lo scrittore Carlo Sperduti. Insolito il nome scelto per la libreria, “Mannaggia – Libri da un altro mondo”: “Perché l’imprecazione ci sta sempre bene, soprattutto quando si ha a che fare con la cultura e perché ‘Mannaggia’ è il nome del pianeta che il protagonista del mio omonimo racconto, contenuto nella raccolta ‘Sottrazione’, costruisce con le sue mani e regala alla compagna. Un pianeta a misura d’uomo (e di lettore), il cui ‘correlativo oggettivo’ nella realtà è proprio la nuova libreria”, chiarisce Sperduti.

In questa nuova libreria di Perugia ci sarà spazio anche per incontri tematici, attività formative e presentazioni.


LEGGI ANCHE – A Roma arriva “I trapezisti”, un nuovo caffè letterario, che punta sugli editori indipendenti 

Commenti