In libreria "Sillabario dei malintesti - Storia sentimentale d’Italia in poche parole"

Arriva in libreria per Marsilio Sillabario dei malintesti – Storia sentimentale d’Italia in poche parole di Francesco Merlo, firma di Repubblica. Secondo l’autore, ci sono parole come “rottamare”, “torni a bordo, cazzo!”, “comunismo”, “lucciole” e “musulmano”, che in un certo momento storico sono state al centro di tutto, “capitali” della vita italiana.

francesco merlo

L’Italia e il suo linguaggio sono i principali protagonisti della militanza di Merlo nel giornalismo, un mestiere “che si sta irrimediabilmente guastando”. L’autore ricorda: “Ho cominciato giovanissimo a raccontare il progetto politico delle convergenze parallele e ora sto qui a raccontare il progetto politico del vaffa”, e nel nuovo libro prova a comporre la storia d’Italia dal dopoguerra a oggi associando parole invece di date e luoghi.

Così la parola “terrone” esplora il Sud e si combina con “Unità”, “briganti”, “emozioni”. “Casa” spiega il paesaggio e il potere, “tangente” la corruzione, “referendum” illumina la monarchia, l’aborto, il divorzio… e il “sì ma anche no”.

Merlo con questo sillabario propone un metodo e, alla fine, si rende conto che le parole non somigliano alle cose che nominano, e che dunque la storia d’Italia è una storia di malintesi.

Commenti