"Sto lavorando a un libro che spero permetterà alle mie parole di raggiungere chiunque possa trarne qualcosa di positivo. È un libro indirizzato alle tantissime ragazze che ogni giorno mi seguono", ci racconta Miss Simpatia - L'intervista, in cui l'artista "femminista" parla delle sue letture e della passione per "Delitto e castigo"

“Una donna, nel rap, non sempre è ben vista ed è spesso giudicata prima per come appare che per quello che dovrebbe essere il fattore principale: la sua musica”. Parla Miss Simpatia, Sandra Piacentini all’anagrafe, “rapper e portavoce del femminismo di nuova generazione”. Così si definisce lei stessa sulla sua pagina Facebook.

Appare “per la prima volta sul grande schermo” nel 2007 con Ciao Fibra, singolo in cui sbeffeggia il rapper marchigiano. Brano dopo brano ironizza sui canoni utilizzati dai colleghi uomini, stigmatizza i reality show e commenta con acume alcuni fenomeni sociali che imperversano ai giorni nostri. Proprio a proposito dell’accoppiata uomini e rap commenta: “Non definirei l’ambiente del rap propriamente maschilista, ma indubbiamente per una donna è un mondo molto più arduo“.

Al momento è impegnata nella realizzazione del suo nuovo album, ma ogni martedì pubblica sulla sua pagina Facebook un video in cui dedica le sue rime a un fan. Per ricevere il proprio “brano” basta scrivere alla rapper una email con la propria storia.

Miss Simpatia ha parlato di libri e lettura con ilLibraio.it: “Il rapporto che ho con la lettura, fin da giovanissima, è ottimo. Ho sempre trovato affascinante la possibilità che ti viene data dai libri di vivere un pezzetto della vita altrui attraverso le parole“.

La rapper cita “senza dubbio” Delitto e Castigo tra le opere che ha trovato “illuminanti” durante la sua crescita; un’opera che sfiora “in maniera eccellente i più profondi disagi emotivi, fisici e mentali dell’essere umano, raggiunti attraverso una sofferenza che, pur se immensa, conduce infine alla salvezza”.

Ma non ci sono solo classici tra le letture “cult” di Miss Simpatia: “Cambiando genere, un’altra lettura che mi ha dato davvero molto è stata Vivere, amare, capirsi (saggio di Leo Buscaglia, ndr) che, attraverso una serie di aneddoti e racconti, ti conduce verso la conoscenza di quella che è l’arte dell’amore e quindi della vita”.

La passione per la lettura e i libri ha condotto Miss Simpatia verso un nuovo progetto: “In collaborazione con Isabella Forlenza sto lavorando a un libro che spero permetterà alle mie parole di raggiungere chiunque possa trarne qualcosa di positivo. È indirizzato alle tantissime ragazze che ogni giorno mi seguono“.

Perché per la rapper “l’unica strada che porterebbe a un cambiamento è la collaborazione tra donne. Se imparassimo a unirci e a ‘combattere’ insieme per ricevere maggior riconoscimento, il mondo del rap diventerebbe infinitamente più paritario e non sarebbe più così difficile per le donne entrarne a far parte”.


LEGGI ANCHE – Il rapper Clementino: “Le mie letture? Da Saviano al gabbiano Jonathan Livingston” 

Commenti