Dopo il boom di vendite degli anni scorsi, sono in netto calo oltreoceano le vendite dei libri da colorare per adulti. Eppure...

Per mesi si è molto parlato della passione dei lettori adulti per i libri da colorare (un efficace metodo antistress, tra le altre cose). Come racconta, dati alla mano, il sito del Giornale della Libreria, quello dei colouring books “è stato senz’altro il trend del 2015, e nel 2016 sembrava aver tenuto terreno”.

Vengono citati i dati della catena americana Barnes & Noble, che segnala la “netta” diminuzione delle vendite dei libri da colorare. Mercato saturo? Moda finita?

Se il boom delle vendite (e della produzione) sembra essersi arrestato, allo stesso tempo questi volumi sembrano comunque ancora avere un futuro: “Le vendite sono diminuite, ma non crediamo che il loro mercato svanirà”, ha dichiarato Wendy Calta, sales account manager della statunitense Fox Chapel, che ha più di 150 libri da colorare in catalogo.

Commenti