A Recanati, terra del grande poeta e filosofo, arriva un museo tutto dedicato a Leopardi: il percorso si articola in dieci sezioni storico-tematiche, tra oggetti, documenti e scritti - I particolari

A Recanati, terra del grande poeta e filosofo, viene inaugurato un museo dedicato a Giacomo Leopardi, con un’esposizione permanente aperta ai visitatori dall’11 marzo nell’ex frantoio del Palazzo di famiglia.

Come sottolinea l’Ansa, “in mostra le testimonianze dei primi scritti del poeta, vergati con una grafia chiara e armoniosa, il racconto delle sue emozioni e dei primi amori e viaggi, e del tentativo di fuga da Recanati stroncato dal padre che gli nascose il passaporto, ora esposto in una teca”.

Il Resto del Carlino spiega inoltre che “il percorso si articola in dieci sezioni storico-tematiche che consentono di ‘passeggiare’ assieme al poeta nella sua storia, attraverso un corposo patrimonio di oggetti, documenti e scritti tra cui la culla e l’abito di battesimo, i giochi d’infanzia, gli autografi puerili, l’abito da cerimonia di Monaldo gonfaloniere, il preziosissimo orologino da cintura con châtelaine appartenuto alla madre del poeta, Adelaide Antici, il calamaio in ceramica col quale è stato scritto L’Infinito e, esposti per la prima volta solo nel 2019, i frammenti dell’abito e del legno della cassa recuperati dalla tomba del poeta nella chiesa di San Vitale in Fuorigrotta”.

 

Commenti