Anna e Andrea, giovane coppia napoletana, hanno deciso di non lasciare la propria terra e di aprire un "book bar": un punto di riferimento per chi cerca uno spazio per la lettura, accompagnata magari da un tè o un buon caffè...

Si chiamano Anna e Andrea, abitano a Napoli e hanno deciso di aprire un “bar libreria” per restare nella loro città e realizzare i loro sogni.

A&M Bookstore – Coffeeandmore

Come riporta Il Mattino, i due fidanzati, rispettivamente di 27 e 32 anni, non sopportavano l’idea di lasciare la propria terra in cerca di un futuro. Per questo hanno deciso di avviare un’attività propria: “Noi ragazzi abbiamo un dovere morale nei confronti della nostra terra, siamo noi che dobbiamo impegnarci e farla crescere e vogliamo provarci con questo book-bar“.

A&M Bookstore – Coffeeandmore si trova nel cuore di Napoli, in via Duomo, ed è nato mettendo insieme le due precedenti esperienze dei ragazzi: lei aveva già lavorato in libreria, mentre lui nel settore della ristorazione, come barista.

Ma il loro progetto, come si legge sulla pagina Facebook, nasce da un desiderio più grande: quello di creare un vero e proprio punto di riferimento per chi cerca uno spazio per la lettura, accompagnata magari da un tè o un buon caffè.

Sono tante le iniziative e gli eventi in programma, tra laboratori creativi per bambini, corsi di scrittura, merende, aperibook, convegni e conferenze.

A&M Bookstore – Coffeeandmore

Certo, non è un mistero che non sia semplice aprire una libreria in questo periodo, considerando le difficoltà e le complessità del mercato editoriale e il calo dei lettori, soprattutto nel sud Italia.

Ma Anna e Andrea hanno raccontato a Libreriamo di aver scoperto una Napoli diversa dalle aspettative: “Le statistiche sono impietose: un sacco di persone vengono da noi e ci dicono ‘finalmente una libreria, qualcosa di diverso’. Abbiamo voluto scommettere su di noi e sul territorio di Napoli, sperando di riuscire a mandare un buon messaggio alla cittadinanza”.

nota: la foto in copertina è tratta da Il  Mattino

Commenti