In libreria "Narcos del Norte" di Carmen Boullosa e Mike Wallace, saggio sul tema del narcotraffico e sul suo rapporto imprescindibile con la politica

Narcos del Norte di Carmen Boullosa (scrittrice, poetessa e drammaturga messicana) e Mike Wallace (storico che insegna al John Jay College of Criminal Justice dell’Università di New York), in libreria per Rosenberg & Sellier (che per l’occasione presenta una nuova veste grafica) è una “narcostoria” che apre il sipario sulla vicenda dei quarantatré studenti desaparecidos di Ayotzinapa e che si snoda attraverso un secolo di proibizionismo armato in cui Stati Uniti e Messico insieme hanno costruito, stando agli autori, la politica della Guerra alle droghe, con lo scopo di controllare profitti del narcotraffico e popolazioni coinvolte al di qua e al di là del muro in costruzione.

Rosenberg & Sellier

Un libro che racconta, da vicino, la cosiddetta “necropolitica”. Gli autori sviluppano un dibattito sul tema del narcotraffico e del suo rapporto imprescindibile con la politica attraverso uno sguardo interpretativo antropologico e sociologico.

Quanto alla nuova grafica della casa editrice torinese, a cui si accennava prima, il progetto è stato affidato a Pietro Palladino. Dal 2015 Rosenberg & Sellier è di proprietà di Lexis Compagnia Editoriale, e il team di lavoro è guidato da Lorenzo Armando, attuale direttore editoriale.

 

Commenti