A causa della pandemia non sono certo mesi facili (anche) per le biblioteche, a lungo chiuse al pubblico. Tra le iniziative online, da segnalare la fiera digitale promossa dalla Biblioteca Suore Montevergine di Mercogliano (Avellino). Tra i protagonisti, scrittrici e scrittori molto amati come Isabel Allende e Glenn Cooper…

A causa della pandemia non sono certo mesi facili (anche) per le biblioteche, a lungo chiuse al pubblico. Ora nelle regioni “gialle” hanno potuto man mano riaprire, ma solo su prenotazione. Come le librerie, anche diverse biblioteche hanno cercato di spostare online alcune loro attività.

Un esempio virtuoso in questo senso arriva dalla Campania, e in particolare dalla Biblioteca Suore Montevergine di Mercogliano (Avellino), che ha appena lanciato la seconda edizione della sua Fiera del Libro online.

A dirigere la biblioteca è la Priora Generale della Congregazione Suore Benedettine di Montevergine, Madre Ildegarde Grazia Capone, mentre il responsabile bibliotecario è Adelino Di Marino, esperto di libri rari e antichi (che su Instagram gestisce la pagina “booksade”).

Il progetto ha come scopo quello di promuovere i libri e la cultura in un momento difficile. Dopo il successo della scorsa edizione, che ha superato le 200mila visualizzazioni, quest’anno la fiera vanta la partecipazione di due autori molto amati come Isabel Allende e Glenn Cooper, e dell’azienda D’ORO Collection. Alla fiera digitale saranno presenti 84 scrittori da tutto il mondo, affermanti ed emergenti, numerose librerie antiquarie italiane e, dall’Ungheria, anche la libreria Feheri Books.

L’evento durerà 12 mesi, nel corso dei quali saranno presenti anche rubriche culturali sulla storia del libro e dell’arte. Uno spazio sarà dedicato anche ad alcune associazioni che hanno aderito al progetto, come la Società Bibliografica Toscana, Istituto per la valorizzazione delle abbazie storiche della Toscana, Associazione Italia Medievale e l’azienda Netphilo Publishing di Milano.

 

Libri consigliati

Abbiamo parlato di...