Dopo che quest'anno è stato annullato il premio Nobel per la letteratura, un gruppo di di personalità culturali svedesi ha formato la Nuova Accademia per conferire un premio parallelo, come atto di protesta contro lo scandalo di abusi sessuali che ha travolto l'istituzione svedese...

Quest’anno l’Accademia di Svezia non ha assegnato il premio Nobel per la letteratura, a causa delle accuse di aggressioni sessuali (e non solo) rivolte a un membro della giuria, Jean-Claude Arnault, marito della poetessa Katarina Frostenson. Ma, nonostante questa decisione, come riporta il Guardian, un gruppo di personalità culturali svedesi (tra scrittori, attori e giornalisti) ha formato la Nuova Accademia per conferire un premio parallelo, come atto di protesta contro lo scandalo che ha travolto l’istituzione: “Abbiamo fondato la Nuova Accademia per ricordare alle persone che la letteratura e la cultura dovrebbero promuovere democrazia, trasparenza, empatia e rispetto, senza privilegi, arroganza o sessismo”.

Sostenendo l’importanza della letteratura come mezzo per lottare contro i pregiudizi e l’oppressione, soprattutto in un periodo come quello che stiamo vivendo, la Nuova Accademia ritiene che il premio di letteratura più importante del mondo non possa non essere assegnato nel 2018.

Per questo sta invitando tutti i bibliotecari svedesi a nominare degli autori. I concorrenti possono venire da qualsiasi parte del mondo e devono aver scritto almeno due libri, uno dei quali deve essere stato pubblicato negli ultimi 10 anni. Ma non è tutto: le scelte della Nuova Accademia sembrano muoversi in una direzione diversa, cercando uno scrittore che abbia raccontato la storia degli “uomini nel mondo”.

Una volta ricevute le nomination, la Nuova Accademia avvierà un voto pubblico: i quattro autori più popolari saranno poi sottoposti al giudizio della giuria che annuncerà il vincitore a ottobre, lo stesso mese in cui il Nobel viene annunciato tradizionalmente. L’11 dicembre, il giorno dopo che il vincitore sarà stato premiato con una cerimonia ufficiale, la Nuova Accademia verrà sciolta.

Commenti