E' online il nuovo sito dell'Associazione Italiana Editori. Tra i contenuti, oltre ai dati sull'andamento del settore, anche una pagina per i giornalisti, documenti di sintesi, scuola, biblioteche e molto altro... Scopri i dettagli

È online da oggi il nuovo sito dell’Associazione Italiana Editori, www.aie.it. Il sito è stato ridisegnato e pensato per permettere a tutti di trovare più velocemente e facilmente le informazioni: gli ultimi dati sull’andamento del settore, le indagini sui fenomeni editoriali e, in una nuova sezione, Le idee dell’AIE, i documenti di sintesi su specifici argomenti di interesse, che sono tanti, proprio perché i libri entrano in molti momenti della vita quotidiana. Così si parla di scuola, di agenda digitale, di diritto d’autore, di università, di biblioteche e di molto altro.

Ampio spazio è dedicato ai progetti e alle iniziative dell’associazione, da #ioleggoperché a #unlibroèunlibro, ai servizi che AIE offre: la sezione dedicata alle scuole e ai libri scolastici,  le fiere di settore, i corsi di formazione, le attività a tutela del diritto d’autore e la consulenza per le case editrici associate. Il sito www.aie.it è anche un ottimo punto di partenza per chi progetta di fare dell’editoria la sua professione, con una sezione, Come diventare editori, che raccoglie alcuni consigli pratici sui primi passi da compiere per avviare un’attività nel settore. Dedicate in particolare alle case editrici già associate ad AIE invece le pagine degli aggiornamenti utili su fisco, norme e finanziamenti, delle novità dal mondo politico, e della rassegna stampa quotidiana del mondo dei libri, con notizie dai giornali italiani e stranieri.

Una pagina speciale, Press, è dedicata in particolare ai giornalisti, e raccoglie gli ultimi comunicati stampa dell’associazione e i documenti più utili per inquadrare il settore, già in sintesi.

 

Commenti