Tratto dai primi 12 libri dell'Odissea di Omero, lo spettacolo, a cura di Mimmo Minniti, mette in scena il poema del viaggio, del ricordo e del coraggio

Odisseo è il titolo dello spettacolo che l’ART (Associazione per la Ricerca Teatrale) porterà in scena sabato 5 maggio, alle ore 20.30, presso il Teatro dell’Arca, a Genova, all’interno del carcere di Marassi (prenotazione obbligatoria).

Tratto dai primi 12 libri dell’Odissea di Omero, lo spettacolo, a cura di Mimmo Minniti, mette in scena il poema del viaggio, del ricordo e del coraggio. Un’epica dell’uomo, che vede Ulisse (Odisseo), eroe coraggioso e scaltro, in lotta per il ritorno alla sua Itaca. Fronteggiando dei e demoni, vere incarnazioni delle tempeste reali e interiori con cui si scontra l’essere umano, si compone così un viaggio fra pulsioni incarnate e soggettive. Un viaggio costellato di avventure e personaggi affascinanti quanto pericolosi: dal popolo dei mangiatori di loto, i fiori che portano all’oblio e alla dimenticanza, alle Sirene, che col loro dolcissimo canto ingannano e seducono i marinai, dalla dea Circe, che ammalia Ulisse e trasforma i suoi compagni in porci, sino alla più cupa discesa nell’Ade.

In un’ora e mezza di spettacolo si scontrano il coraggio, la paura, la nostalgia, la seduzione, la fragilità umana, l’inganno e l’astuzia. Un classico della letteratura, dai tratti sempre contemporanei, in una rilettura teatrale che punta a essere moderna e tradizionale al tempo stesso.

Lo spettacolo nasce nell’ambito di un percorso culturale che vede la compagnia teatrale dell’ART, nata nel 1967, impegnata nella rilettura teatrale di capolavori della letteratura classica.

 

Commenti