Le solite previsioni su amore, lavoro, denaro e salute? Sostituite da meme, GIF e immagini divertenti. Nell'era di Instagram per molti giovani l’oroscopo appare soprattutto come uno strumento per conoscersi, oltre che per ridere dei propri difetti. Un’introspezione che si è andata a sostituire alle previsioni, perché i desideri e i bisogni della Generazione Z sono diversi da quelli delle precedenti: ben pochi ventenni possono permettersi di acquistare una casa o formare una famiglia... - L'approfondimento

Alla fine e all’inizio di ogni nuovo anno programmi tv, riviste cartacee e online (e libri) si occupano delle previsioni astrologiche che dovrebbero svelare i dodici mesi seguenti e fornire consigli e ammonimenti, generalmente focalizzati su quattro microtemi: amore, lavoro, denaro e salute.

Oltre alle maxi previsioni annuali, quotidianamente siti web e quotidiani riportano l’oroscopo del giorno. E ogni settimana è possibile leggere le previsioni sui femminili. Ma l’oroscopo è ormai protagonista anche sui social media, in particolare su Instagram, dove esistono numerosi account dedicati ai dodici segni.

Al posto di previsioni si trovano meme, GIF e immagini divertenti – potenzialmente virali – che ironizzano sulle caratteristiche dei segni zodiacali. E così gli Aquario sono ribelli, i Leone egocentrici, gli Ariete testardi… Ma sui social trovano anche spazio liste di canzoni, film, personaggi famosi e abitudini a cui ognuno dei dodici segni si può relazionare.

oroscopo su instagram
Meme di @notallgeminis

“A quanto pare l’astrologia sta diventando un mezzo per comprendersi meglio”, racconta al New York Magazine. Cori Amato Hartwig, 22 anni, conosciuta anche come @manicpixiememequeen. E infatti, al tempo di Instagram sembra che i dodici segni dell’oroscopo rappresentino uno strumento per scoprire di più sul proprio carattere e sulle proprie attitudini, piuttosto che una via per trarre auspici sul futuro.

Le artefici di questo cambiamento sono soprattutto ragazze appartenenti alla cosiddetta Generazione Z che, sui loro account, creano dei veri e propri collettori di caratteristiche – sia quelle piacevoli sia quelle meno gradevoli – dei segni zodiacali: “Si tratta di una sorta di nuova filosofia, che non si cura di orientamento sessuale, identità di genere, razza o classe socioeconomica”, aggiunge Cori Amato Hartwig.

oroscopo su instagram
immagine di @notallgeminis

In queste sue declinazioni l’oroscopo su Instagram appare in contrasto con una tradizione come quella dei settimanali e mensili femminili, in cui le previsioni sono pensate per far identificare donne etero e cisgender.

Addirittura, le previsioni sembrano essere dimenticate, e l’oroscopo diventa uno strumento per conoscersi, ma soprattutto per ridere dei propri difetti.

Ma come funziona la creazione dei contenuti? “Dalle foto”, racconta al New York Magazine la ventitreenne Courtney Perkins, curatrice dell’account @notallgeminis.“Vedo una foto divertente e ci scrivo sopra dodici testi diversi, uno per ogni segno”. E svela di impiegare un’ora a realizzarne una serie da dodici.

oroscopo su instagram
diagramma di @lookupthestarsastro

La conferma che l’oroscopo, per una parte della Generazione Z, è un passatempo per divertirsi più che una “magia” che permette di prevedere il proprio futuro. Ma è soprattutto un contenuto da condividere sui social e rendere virale. Alla base del successo dei meme, infatti, c’è la sensazione dei fruitori di “essere visti” e di diventare soggetti della discussione.

L’astrologia, negli Stati Uniti – da cui provengono la maggior parte degli account Instagram dedicati all’oroscopo – sta vivendo un nuovo boom: secondo uno studio della National Science Foundation, gli statunitensi sono meno scettici nei confronti dell’astrologia di quanto lo siano mai stati dal 1983. E la maggior parte degli intervistati tra i 18 e i 24 anni afferma di considerarla “quasi” una scienza.

oroscopo su instagram
Meme di @mirandasmemecastle

Una tendenza che Courtney Perkins giustifica con una necessità della stessa Generazione Z: “Siamo in un momento della nostra vita in cui cerchiamo un significato, ma non riuscivamo a trovarlo”. E continua: “Molti dei nostri idoli ci hanno delusi. L’astrologia, invece, ti spinge a guardarti dentro. E a farti osservare i comportamenti degli altri”.

E così si spiega anche l’interesse per la lettura del proprio tema natale, un servizio offerto da alcune astrologhe di Instagram, come @lookupthestarsastro – inventrice anche dei diagrammi di Venn dedicati alle caratteristiche dei segni zodiacali – e Miranda Fen di @mirandasmemecastle ma anche da siti come cafeastrology.com. Lo scopo del tema natale è scoprire la posizione dei pianeti e delle stelle al momento della propria nascita per poter definire le proprie caratteristiche caratteriali.

Un’introspezione che si è andata a sostituire alle previsioni perché i desideri e i bisogni della Generazione Z sono diversi da quelli delle precedenti: ben pochi ventenni possono permettersi di acquistare una casa o formare una famiglia. Da qui l’inutilità delle previsioni che ruotano attorno al lavoro e al denaro.

Leggi anche

Commenti