Oxford, sede della prima università del mondo anglosassone, da secoli ospita alcuni dei college più celebri al mondo in cui hanno studiato e insegnato autori come Lewis Carroll, C.S. Lewis e Tolkien. Questi ultimi erano soliti frequentare il pub Eagle e Child, ancora aperto. La città, inoltre, ospita numerose librerie e sui suoi canali scivolano le canoe guidate dagli universitari che si allenano... - Il reportage

Oxford è sede dell’università più antica del mondo anglosassone, oltre che la città in cui sono nate alcune tra le opere più importanti della letteratura inglese. Da Alice nel paese delle meraviglie fino alle Cronache di Narnia e alla saga del Signore degli anelli, qui hanno visto la luce romanzi scaturiti dalle menti di accademici e studenti dei celebri college che si trovano nella “città dalle sonanti guglie”.

Oxford

Fin dal 1200 la cittadina è sede di college tra cui il Merton, il Balliol e il sontuoso Christ Church di cui fu allievo e poi insegnante proprio Lewis Carroll, l’autore di Alice nel pase delle meraviglie e Attraverso lo specchio.

Le due opere sono ambientate nella campagna attorno a Oxford e Alice Liddell, a cui sono dedicati i suoi due romanzi più famosi, era la figlia del rettore del Christ Church.

Oxford

Inoltre il refettorio del Christ Church è stato usato come set nei film di Harry Potter nelle scene ambientate nella mensa di Hogwarts e molti dei college di Oxford sono presenti nelle pellicole per ricreare gli spazi gotici della scuola di magia.

Oxford

Dal 1916 fino alla sua morte, Oxford ha ospitato un altro grande autore, C.S. Lewis, prima come studente dell’University College e poi come insegnante nello stesso istituto. Un altro insegnante di spicco all’epoca era J.R.R. Tolkien che insegnava inglese all’Oxford University e che ben presto divenne amico di Lewis.

Oxford

I due erano soliti incontrarsi con altri colleghi al pub Eagle e Child, a pochi passi dai college, in St. Giles Road. Proprio tra il pub e i rispettivi alloggi i due autori hanno sviluppato e poi realizzato le loro opere.

Oxford

Oxford non è solo la città in cui sono state scritte alcune opere fondamentali della letteratura inglese, ma è anche la sede del primo negozio Oxfam nel mondo. La catena dell’usato, i cui ricavi vanno in beneficienza, infatti è nata proprio in St. Giles Road, a pochi passi dal pub preferito da Tolkien e Lewis.

Oxford

La cittadina ospita anche alcune librerie frequentate da studenti e turisti, come Arcadia, un piccolo spazio che unisce libri usati e prime edizioni di classici inglesi a oggetti e souvenir d’ispirazione vittoriana ispirati alle storie di Alice.

Oxford Oxford

Oxford dal 1879 è sede anche della libreria Blackwell’s, divisa in tre sedi: una dedicata ai libri illustrati, una a quelli sulla musica e infine l’ultima che raccoglie testi di narrativa, saggistica, poesia da tutto il mondo oltre a una grande selezione di volumi di seconda mano e prime edizioni originali.

Quest’ultima sede ospita anche un caffè affollato in cui leggere e rilassarsi dopo lo shopping di libri.

La città è anche sede della famosa Oxford University Press che produce dizionari e testi scolastici utilizzati da studenti in tutto il mondo. E sui canali della città sfilano le canoe guidate da studenti dei prestigiosi atenei e da tursiti curiosi.

Commenti