Anche quest'anno, alla vigilia di BookPride, giovedì 14 marzo, dalle ore 18, la libreria Gogol & Company di Milano e l'Agenzia Letteraria Kalama promuovono un incontro dedicato a chi sogna di pubblicare il proprio libro - I particolari

Come si scopre il talento letterario? Come si capisce che un manoscritto può diventare un libro? Chi decide che uno scrittore è uno scrittore? Anche quest’anno, alla vigilia di BookPride, giovedì 14 marzo, dalle ore 18, la libreria Gogol & Company di Milano e l’Agenzia Letteraria Kalama promuovono un incontro a tema: “Pitch Date – Occupy Gogol ep.2”. Un appuntamento dedicato ai dietro le quinte di uno dei processi editoriali più affascinanti e misteriosi: la valutazione di un’opera da parte di un agente letterario.

Venti aspiranti autori selezionati dall’agenzia diretta da Daniele Pinna avranno a disposizione due minuti a testa per presentare a voce il “pitch” della propria opera. L’agente e l’editor e scrittore Michele Vaccari, insieme ad altri ospiti del mondo editoriale, ne selezioneranno soltanto dieci, che avranno così la possibilità di approfondire ulteriormente l’opera, sempre a voce ma, stavolta, avendo più tempo a disposizione, potendo delineare così meglio i dettagli del processo creativo, le motivazioni, lo stile e le tematiche del proprio manoscritto.

Al termine di questa scrematura finale, agente ed editor decideranno a loro discrezione se offrire o meno (a uno, a più d’uno, o a nessuno) un contratto di mediazione editoriale. Maggiori dettagli per chi fosse interessato a partecipare sono a disposizione qui.

Commenti