Paolo Mieli, giornalista ed esperto di storia, è il nuovo Presidente della Giuria dei Letterati per la 58esima edizione del Premio Campiello - I particolari

Prende il via la 58esima edizione del Premio Campiello, e subito arriva una novità: quest’anno il Presidente della Giuria dei Letterati sarà il giornalista Paolo Mieli, attualmente editorialista del Corriere della Sera, oltre che nota presenza sui canali televisivi culturali, in particolare RAI Storia

Mieli, che ha iniziato la sua carriera nella redazione de L’Espresso, è passato a La Repubblica nel 1985 e, l’anno successivo, a La Stampa, di cui è diventato direttore nel 1990. Nel 1992 ha assunto la direzione del Corriere della Sera. Nel 1997 è passato alla Direzione Editoriale del Gruppo Rizzoli Corriere della Sera. Nel 2004 è stato nominato per la seconda volta direttore del Corriere della Sera fino al 2009, è stato Presidente di RCS Libri S.p.A dal 2009 sino al 2016.

Enrico Carraro, Presidente della Fondazione Il Campiello e di Confindustria Veneto, ha dichiarato: “Come da tradizione, anche quest’anno la Fondazione Il Campiello ha affidato la guida della Giuria dei letterati a una personalità di alto profilo della cultura italiana. Paolo Mieli, che ringraziamo per aver accettato l’incarico, è uno dei giornalisti più autorevoli e un profondo conoscitore delle vicende storiche del nostro Paese. Siamo certi che saprà coordinare con competenza e autorevolezza i lavori della Giuria nel compito di selezionare la cinquina finalista, che scopriremo il 29 maggio a Padova. Quella che sta per iniziare sarà per me la prima edizione del Campiello in veste di Presidente della Fondazione Il Campiello e di Confindustria Veneto e sento tutto l’onore e la responsabilità di questo incarico. Questo premio è diventato non solo uno dei concorsi letterari più prestigiosi, ma anche una manifestazione culturale tra le più importanti e seguite in Italia e rappresenta l’espressione delle energie e dell’impegno degli imprenditori del Veneto nella promozione della cultura. Voglio infine rivolgere un ringraziamento particolare a Carlo Nordio che con professionalità ed intelligenza ha presieduto la Giuria dei letterati nelle ultime due edizioni.”

Gli altri componenti della Giuria dei Letterati del Premio Campiello sono Federico Bertoni, docente di Critica letteraria e letterature comparate all’Università di Bologna, Daniela Brogi, docente di Letteratura Italiana contemporanea all’Università per Stranieri di Siena, Silvia Calandrelli, direttore di Rai Cultura, Philippe Daverio, storico dell’arte, Chiara Fenoglio, docente di Letteratura Italiana all’Università di Torino, Luigi Matt, docente di Storia della lingua italiana all’Università di Sassari, Ermanno Paccagnini, docente di Letteratura italiana moderna e contemporanea all’Università La Cattolica di Milano, Lorenzo Tomasin, Docente di Filologia Romanza all’Università di Losanna, Roberto Vecchioni, cantautore, scrittore, docente universitario e Emanuele Zinato, docente di Letteratura italiana contemporanea all’Università di Padova.

Il 29 maggio la Giuria dei Letterati si riunirà a Padova per selezionare la cinquina finalista e annunciare il Premio Opera Prima. Il vincitore, indicato dalla Giuria dei Trecento lettori anonimi, verrà proclamato sabato 19 settembre a Venezia.

 

 

Commenti