Il Premio per Librai Luciano e Silvana Mauri 2018 è stato conferito a Giorgio Tarantola della Libreria Tarantola di Sesto San Giovanni - I particolari

Si è concluso a Venezia, alla Fondazione Giorgio Cini nell’Isola di San Giorgio Maggiore, il Seminario di Perfezionamento della Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri, organizzato dalla Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri in collaborazione con Messaggerie Libri e Messaggerie Italiane, l’Associazione Librai Italiani, l’Associazione Italiana Editori e il Centro per il Libro e la lettura.

Il Seminario è un importante appuntamento in cui l’editoria italiana e internazionale si confrontano sul presente e sul futuro del libro. I lavori del Seminario prevedono l’intervento, a fianco dei manager delle principali catene librarie europee e dei vertici dell’editoria italiana, di figure professionali e di personalità di altri settori per ampliare con i loro contributi l’orizzonte del dibattito.

Seminario della Scuola di Perfezionamento per Librai Umberto e Elisabetta Mauri 2018 – foto di Yuma Martellanz

Dopo gli interventi di Angelo Tantazzi (Prometeia) su Proiezioni per il 2018: dove va la spesa delle famiglie italiane? e di Ricardo Franco Levi (Associazione Italiana Editori) con alcune riflessioni su Il mercato del libro in Italia, lo scrittore Giacomo Mazzariol ha parlato sul tema Dove nascono le storie. Le storie dei ragazzi.

E’ seguita quindi la tavola rotonda Dove nascono le storie. Editori tra artigianato e imprenditoria moderata da Stefano Mauri e Giovanna Zucconi, alla quale hanno partecipato Luca De Michelis (Marsilio Editore), Eugenia Dubini (NN Editore), Antonio Sellerio (Sellerio Editore), Enrico Selva Coddè (Mondadori Libri).

Nel pomeriggio ha avuto luogo la premiazione della dodicesima edizione del Premio per Librai Luciano e Silvana Mauri, conferito a Giorgio Tarantola della Libreria Tarantola di Sesto San Giovanni. Il premiato di quest’anno ha raccolto l’eredità di famiglia, una delle più antiche librerie italiane, e ha mantenuto il forte legame costruito nel corso degli anni con la città e il territorio.

Dopo l’intervento del Governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, su Investire in conoscenza, Achille Mauri ha chiuso i lavori salutando i partecipanti al XXXV Seminario di perfezionamento e gli ospiti della Giornata conclusiva.

Commenti