Il 5 luglio al Giardino di Monk di Roma torna Strega OFF, l’evento "che ha riscritto le regole classiche del Premio letterario più ambito e discusso d’Italia"

Il 5 luglio al Giardino di Monk di Roma torna Strega OFF, l’evento (ideato e realizzato da Bacteria e Alinea, con la partecipazione di Strega Alberti) “che ha riscritto le regole classiche del Premio letterario più ambito e discusso d’Italia”. Una serata a ingresso libero che offre a riviste letterarie e pubblico presente la possibilità di votare il proprio preferito tra i libri in gara. La novità di quest’anno riguarda il voto OFF, che per la prima volta contribuirà a determinare il vincitore del Premio Strega, venendo conteggiato tra i voti collettivi.

In contemporanea alla finale del Premio Strega al Ninfeo di Villa Giulia, “in un’atmosfera informale e rilassata, parleremo di libri tra brindisi, musica e talk”. Giulia Caminito e Laura Fidaleo con il dibattito “Streghe: l’altra metà del Premio” condurranno il pubblico, insieme a Nadia Terranova, Paolo Di Paolo, Tiziana Triana e Barbara Leda Kenny (Festival InQuiete) alla scoperta della letteratura femminile italiana e della sua presenza nella storia del Premio Strega. Successivamente i libri finalisti verranno presentati al pubblico da 5 supporter (scelti tra editor, scrittori, giornalisti) accompagnati dai reading di Morgana Giovannetti, attrice, regista teatrale e conduttrice radiofonica.

Nel cuore della serata, in attesa di conoscere il voto OFF e il vincitore Strega, la proiezione della diretta RAI dal Ninfeo sarà commentata live da Rossano Astremo, Gaja Cenciarelli, Carmen Maffione e Simonetta Sciandivasci. Sul palco non mancherà la musica live.

Commenti