Chi lo ha detto che il calcio interessa solo ai veri tifosi? La rubrica di CasaSirio

Chi lo ha detto che il calcio interessa solo ai veri tifosi? A partire da martedì 3 luglio, le edizioni CasaSirio propongono ogni tre settimane sulla propria pagina Facebook Preso a calci, una rubrica che mette d’accordo chi in uno stadio non ci ha mai messo piede e chi per la propria squadra del cuore ha una venerazione. Il calcio non è solo uno sport, si ricorda nella presentazione del progettoo. È Storia, quella con la S maiuscola. Ma può essere anche un racconto davanti a una birra, un evento a cui legare quel ricordo magnifico o terribile, di uomini con alle spalle storie incredibili. È proprio di queste storie che tratta la rubrica, dal Trinche Carlovich a Antonin Panenka, dal giocatore militante Alfonsinho fino ad arrivare alla “Crazy Gang” del Wimbledon, la squadra più cattiva mai arrivata a vincere un trofeo (e che trofeo, la FA Cup).

Alcune più note e altre mai sentite, le vicende legate al mondo del pallone e agli uomini che ne sono stati protagonisti si intrecciano all’interno della rubrica, raccontate dalla voce narrante del direttore editoriale di CasaSirio Martino Ferrario e dirette dal regista e documentarista Claudio Metallo.

Commenti