Non è facile promuovere la lettura senza cadere nella retorica...

Non è facile promuovere la lettura senza cadere nella retorica. In occasione del 23 aprile, Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, proponiamo un video, realizzato dall’Agenzia Mattei del regista Angelo Cretella, aiutato da un gruppo di studenti di un istituto professionale, in cui l’ironia è protagonista. E in cui, come fa notare la scrittrice e insegnante Giusi Marchetta, ci si tiene lontani “dalla supponenza” e “non si punta sul libro a prescindere dal contenuto, ma sul rapporto tra il lettore e il libro”. Aggiunge l’autrice: “Chi legge sa che i libri non sono tutti uguali e che questa attività impegnativa, gratificante, bellissima è anche qualcosa di estremamente personale”.

Commenti