Fare della lettura un gioco può essere il modo migliore per trasmettere ai bambini la voglia di leggere. Ecco un esempio da imitare...

Se a leggere si insegna, così come si insegna a scrivere, insegnare ad amare la lettura non è altrettanto semplice, soprattutto in tenera età. Per stimolare i più piccoli alla lettura PlayOffice ha realizzato la Reading Net, una rete sospesa che unisce il gioco alla lettura.

Rete Lettura bambini

È tanto più difficile quanto più importante coinvolgere i bambini nella lettura, una passione che è meglio acquisire da piccoli; proprio per questo la “rete di lettura” è un’idea semplice ma efficacie per stimolare i bambini a prendere in mano un libro, per rendere più attraente la lettura ai loro occhi, anche quando andrebbero volentieri a giocare al parco.

L’idea, nata nel 2013, nasce dalla volontà di stimolare i bambini a leggere senza costringerli a rinunciare al gioco, per rendere divertenti i libri e le librerie di, la “Reading Net” è un invenzione Fai-da-Te che chiunque può realizzare a casa propria. Lo studio PlayOffice infatti non la produce: ha creato un’idea, ma non la vende, sta agli interessati procurarsi il materiale e creare la propria “rete di lettura” personale nella propria libreria.

Per rendere più divertente un’attività statica e portarla in una dimensione di svago e divertimento, potrebbe accattivarsi anche gli adulti, facendoli tornare bambini per qualche ora. Come unire l’utile al dilettevole.

LEGGI ANCHE – Se i bambini prendono la lettura come un gioco apprendono di più: la ricerca

Commenti