"La città dei lettori" è il nuovo progetto editoriale del festival omonimo che giunge quest'anno alla terza edizione. Una rivista online (e cartacea) per tutti gli appassionati di lettura e scrittura - I dettagli

La città dei lettori, festival nato nel 2017 e sostenuto da Fondazione CR Firenze e dalla Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron e la cui a terza edizione si svolgerà dal 5 al 7 giugno 2020, ha annunciato la fondazione di nuovo progetto editoriale che porta lo stesso nome della rassegna.

La rivista è dedicata alla passione per la lettura e dà spazio a racconti, emozioni, riflessioni, consigli di lettura, tramite le firme di scrittrici e lettori. La rivista è disponibile online, ma quest’anno uscirà il primo numero cartaceo, nel quale si potranno trovare ulteriori contenuti in aggiunta alle pubblicazioni condivise sul sito.

La città dei lettori festival
Un evento del festival a Villa Bardini fotografato da Stefano Casati

Per sostenere il lancio della rivista è stato organizzato un crowdfunding con lo scopo di sostituire le pubblicità, assenti nella rivista. Tra le possibilità di donazione, anche l’abbonamento per il numero cartaceo.

Aisha Cerami, Alberto Schiavone, Ilaria Gaspari e Simone Innocenti sono i primi autori degli articoli della nuova rivista, diretta da Gabriele Ametrano, già direttore del progetto La città dei lettori.

La città dei lettori viene presentato come un luogo in cui riconoscersi e ritrovarsi, uno spazio di condivisione pensato come una piattaforma di incontro per lettori e scrittori, che punta a stimolare la lettura al fine di scoprire una passione nei confronti della cittadinanza attiva e alla riflessione critica e culturale sul mondo di ieri e di oggi.

Un articolo ogni due settimane, per una lettura lenta e attenta: non ci saranno recensioni, ma condivisioni che si originano da riflessioni ed emozioni provate dagli autori in altre letture, così da creare un continuo confronto con le pagine di altre opere.

Commenti