Le storie d'amore fanno parte della nostra cultura fin dall'antichità. Ma di cosa parliamo quando parliamo d’amore? Come nascono i romanzi rosa e perché si chiamano proprio così? In occasione della festa degli innamorati, un excursus sui libri del genere romance che appassionano ogni anno lettrici e lettori. E alcuni consigli per tutti coloro che sono alla ricerca di romanzi d'amore da leggere e regalare a San Valentino...

Romanzi d’amore, libri rosa, storie romantiche, racconti sentimentali. E chi più ne ha più ne metta. Nel giorno di San Valentino – e non solo – i libri da leggere che più apprezziamo sono quelli che ci fanno battere il cuore. Le storie d’amore fanno parte della nostra cultura fin dall’antichità, come dimostrano svariati miti (Orfeo e Euridice, Amore e Psiche) e romanzi rosa storici, come Orgoglio e Pregiudizio, Romeo e Giulietta, e come tanti altri classici.

Le coppie innamorate, insomma, sono il fulcro imprescindibile di un buon libro sull’amore, qualsiasi sia poi il loro destino. Ma oltre ai due amanti, che cosa definisce una storia d’amore? E cosa significa “romanzo rosa”? Da dove arriva questa definizione?

Il romanzo d’amore (detto anche romance, in inglese “romanticismo”) è un genere letterario antico, che racconta storie dal fitto intreccio, con avventure e intrighi che complicano una relazione romantica tra due personaggi. Lo schema richiama la struttura della fiaba e termina, quasi sempre, con un lieto fine. Tra le principali esponenti di questo genere ricordiamo Barbara Cartland (1901 – 2000) che scrisse, tra le 700 opere, anche un saggio sulla sua esperienza da autrice di libri d’amore: Guide to romance writing.

Ma perché in Italia i romance si chiamano “rosa”? Proprio come per i libri gialli (colore della prima serie di polizieschi creata da Mondadori) anche i romanzi d’amore hanno una storia affine: negli anni Trenta, l’editore Salani ristampò La Biblioteca delle Signorine, una sua celebre collana, che divenne riconoscibile proprio per il suo logo d’oro a forma di rosa, che dava il nome a I romanzi della rosa.

Forse è proprio da La Biblioteca delle Signorine che, in passato, alcune persone credettero che i queste storie d’amore fossero dedicate principalmente a un pubblico femminile. Invece, i libri romantici hanno così tante sfaccettature da interessare chiunque. Il romance è ormai ibridato con diversi generi (thriller, fantasy, horror, storico…) e sembra ampliarsi sempre più, con autrici e autori in cima alle classifiche con milioni di copie vendute.

L’amore rimane quindi tra i sentimenti che più smuovono lettrici e lettori, che possono scegliere tra narrativasaggi e manuali sull’argomento. Ecco, a proposito, una lista di libri dedicata a coloro che amano l’amore e che lo considerano un mistero eterno: un excursus tra i saggi di Erich Fromm, Roland Barthes, passando per Hermann Hesse, e senza dimenticare le riflessioni di Zygmunt Bauman.

E veniamo al presente: quali sono alcuni tra i nuovi libri rosa da leggere nel 2020? Per chi sta cercando idee per San Valentino, ecco una selezione di libri – che non pretende di essere esaustiva – con diversi romanzi d’amore per donne e uomini, ragazze e ragazzi, da leggere o da regalare il 14 febbraio. Una selezione di alcuni tra i nuovi libri d’amore, romanzi rosa classici e poesie dedicate agli innamorati.

In occasione di San Valentino, tra l’altro, la catena di librerie Feltrinelli propone l’iniziativa “Libri al Buio”: dodici titoli a tema amore, volutamente impacchettati con carta coprente per celarne titolo, autore e copertina. Gli unici indizi a disposizione del lettore per orientarsi nella scelta di un libro, sono tre parole chiave che ne identificano il contenuto.

E anche quest’anno, in occasione di San Valentino, Amazon.it ha svelato la top 10 delle città italiane che hanno acquistato più romanzi rosa sul portale nell’ultimo anno: Bolzano si aggiudica il primo posto, seguita da Como e Trieste. Milano, capolista nelle precedenti edizioni, scende in quinta posizione.

Commenti